Lunedì, 27 maggio 2024 - ore 11.25

CODACONS CREMA: PHISHING, VITTORIA DEL RISPARMIATORE.

BANCA CONDANNATA A RISARCIRE NON AVENDO PREDISPOSTO I PRESIDI DI SICUREZZA NECESSARI.

| Scritto da Redazione
CODACONS CREMA: PHISHING, VITTORIA DEL RISPARMIATORE.

CODACONS CREMA: PHISHING, VITTORIA DEL RISPARMIATORE.

BANCA CONDANNATA A RISARCIRE NON AVENDO PREDISPOSTO I PRESIDI DI SICUREZZA NECESSARI.

Crema: Una vittoria importante ottenuta da un risparmiatore dinanzi all’Arbitro Bancario e Finanziario. Il risparmiatore vittima di phishing aveva chiesto la restituzione degli importi sottratti fraudolentemente all’intermediario che non è riuscito a provare dinanzi al Collegio di aver adottato le misure di sicurezza prescritte ex lege oltre a non aver attivato il servizio di sms alert. Di qui la condanna a rifondere al risparmiatore l’importo di € 1.800.

Codacons: “Le tecniche attraverso cui si realizzano queste truffe sono sempre più sofisticate e gli attacchi ai consumatori sempre più frequenti; a volte anche una corretta informazione non è sufficiente ad evitare di rimanere vittime di questi raggiri. Invitiamo pertanto, tutti i consumatori a rivolgersi al nostro Sportello S.O.S. Truffe online per ricevere assistenza legale. Per informazioni sul tema e segnalazioni contattare il Codacons all’indirizzo codacons.cremona@gmail.com o al recapito 347.9619322”. 

 

676 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online