Sabato, 19 settembre 2020 - ore 14.01

CODACONS CREMONA: NO AI VOUCHER, SI AI RIMBORSI. PROSEGUE LA PROTESTA DEI CONSUMATORI.

TEMPI DURI PER TICKETONE! MIGLIAIA DI CONSUMATORI PRONTI A INCARDINARE AZIONI LEGALI!

| Scritto da Redazione
CODACONS CREMONA: NO AI VOUCHER, SI AI RIMBORSI. PROSEGUE LA PROTESTA DEI CONSUMATORI.

CODACONS CREMONA: NO AI VOUCHER, SI AI RIMBORSI. PROSEGUE LA PROTESTA DEI CONSUMATORI.

TEMPI DURI PER TICKETONE! MIGLIAIA DI CONSUMATORI PRONTI A INCARDINARE AZIONI LEGALI!

A seguito del comunicato dello scorso 7 maggio, tantissimi consumatori si sono rivolti per avere informazioni. Sconcertati, delusi e arrabbiati, i consumatori sono pronti ad incardinare azioni giudiziarie dirette a recuperare i soldi spesi per assistere a concerti e/o a spettacoli, successivamente annullati causa Covid-19: non chiedono voucher non voluti (e che, con tutta probabilità, non utilizzeranno mai) ma il rimborso del loro denaro.

TicketOne, la più importante società italiana nel settore dei servizi integrati di biglietteria, e-commerce e marketing per musica, spettacolo, sport e cultura è, oggi, nell’occhio del ciclone per aver fornito informazioni incomplete e ambigue e per ostacolare il diritto di rimborso dei biglietti acquistati per eventi poi annullati, imponendo l’accettazione dei voucher. Nessuno stupore se, i consumatori sono spazientiti e non vogliono attendere oltre.

Codacons: “Era prevedibile che una simile notizia avesse un’eco così poderosa. Non è possibile che, dopo aver profumatamente pagato i biglietti per lo spettacolo annullato, il consumatore non abbia diritto a vedersi rimborsato il prezzo del biglietto e si veda costretto ad accettare voucher per assistere a uno spettacolo futuro, incerto e per il quale dovrà, verosimilmente, anche pagare un sovrapprezzo. Un baratto scandaloso che non ha fatto altro che irritare i consumatori i quali, ancora una volta, si sentono raggirati. Il Codacons, come sempre, è pronto a dare loro voce e a contrastare questa pratica commerciale scorretta così evitare, per il futuro, che si ripeta il medesimo modus operandi. Siamo disponibili a fornire assistenza legale per azioni giudiziarie dirette a ottenere rimborsi e risarcimenti dei danni. Invitiamo tutti i consumatori che sono vittime di comportamenti lesivi dei propri diritti a denunciare e a chiedere consulenze on line e a distanza al n.ro 3479619322 – codacons.cremona@gmail.com ”.

 

603 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online