Mercoledì, 19 settembre 2018 - ore 07.09

Codogno Grandi Riso, la filiera del Delta del Po fa scuola a Fico . Giovedì 10 maggio a Bologna

Giovedì 10 maggio l'azienda ferrarese sarà protagonista di un importante evento all'interno del grande parco agroalimentare creato da Oscar Farinetti

| Scritto da Redazione
Codogno Grandi Riso, la filiera del Delta del Po fa scuola a Fico . Giovedì 10 maggio a Bologna

Codogno Grandi Riso, la filiera del Delta del Po fa scuola a Fico . Giovedì 10 maggio a Bologna

 Giovedì 10 maggio l'azienda ferrarese sarà protagonista di un importante evento all'interno del grande parco agroalimentare creato da Oscar Farinetti

 Grandi Riso sale in cattedra e racconta al pubblico di Fico - la cosiddetta Disneyland del cibo promossa a Bologna da Oscar Farinetti - l'esperienza unica del distretto agroalimentare ferrarese: un modello di legame con il territorio e con i produttori locali che non ha eguali in Italia.

Giovedì 10 maggio, dalle 11, l’azienda di Codigoro sarà infatti protagonista di un evento a cui prenderanno parte anche l'amministratore delegato del grande parco agroalimentare emiliano e  figure di primaria importanza del mondo scientifico e agricolo.

L’incontro, ospitato nel laboratorio dell'azienda a Fico, sarà intitolato “Grandi Riso e la creazione di un distretto agroalimentare: il riso del Delta del Po” e racconterà l’originale esperienza della realtà guidata da Alessandro Grandi, quarto produttore italiano di riso. 

 “A Fico”, anticipa Grandi, “siamo orgogliosamente l'unica riseria: anche qui abbiamo deciso di portare le nostre peculiarità, che sono quelle di un legame forte e imprescindibile con il territorio ferrarese, da sempre la nostra principale ricchezza. Siamo orgogliosamente il marchio distributivo della terra in cui operiamo e non a caso”, continua, “abbiamo recentemente deciso di prendere decisioni coraggiose, come quella di stipulare con le aziende agricole contratti che prevedono la compartecipazione di Grandi Riso alle perdite nei periodi in cui l'eccessivo ribasso del prezzo del riso sui mercati non permetterebbe ai produttori di coprire i costi”.

 Giovedì, dopo i saluti di Grandi, Vincenzo Brandolini (professore ordinario Chimica degli alimenti dell'Università di Ferrara) presenterà uno studio sull'unicità del riso del Delta del Po, mentre Adriano Facchini (ex presidente Consorzio Agrario Ferrara) si occuperà della filiera e del rapporto con gli agricoltori. Alle 11,40, quindi, Tiziana Primori (ad Fico Eataly World) interverrà sul tema “La creazione dei distretti industriali e la presenza di Grandi Riso in Fico”, per poi lasciare la parola nuovamente a Grandi.

 La conferenza sarà chiusa da un pranzo con la degustazione del Riso Delta del Po nel ristorante Parmigiano Reggiano all’interno del parco (è gradita conferma alla mail eventi@grandiriso.com ).

 

 

 

 

295 visite

Articoli della stessa categoria

GOVERNO: COLDIRETTI, BENE NO A RATIFICA ACCORDO CANADA (CETA)

GOVERNO: COLDIRETTI, BENE NO A RATIFICA ACCORDO CANADA (CETA)

“La decisione di non ratificare il trattato di libero scambio con il Canada (CETA) è una scelta giusta di fronte ad un accordo sbagliato e pericoloso per l’Italia contro il quale si è sollevata una vera rivolta popolare che ci ha visti protagonisti su tutto il territorio nazionale dove hanno già espresso contrarietà 15 regioni, 18 province 2500 comuni e 90 Consorzi di tutela delle produzioni a denominazioni di origine”.