Domenica, 25 luglio 2021 - ore 13.59

Coldiretti Cremona: Piccoli Frutti e Cr_Wave, incontro di saperi e di raccolta

Una giornata alla scoperta della coltivazione delle fragole, ma anche del lavoro – faticoso e al tempo stesso denso di soddisfazioni – dell’agricoltore.

| Scritto da Redazione
Coldiretti Cremona: Piccoli Frutti e Cr_Wave, incontro di saperi e di raccolta Coldiretti Cremona: Piccoli Frutti e Cr_Wave, incontro di saperi e di raccolta

Coldiretti Cremona: Piccoli Frutti e Cr_Wave, incontro di saperi e di raccolta

Una giornata alla scoperta della coltivazione delle fragole, ma anche del lavoro – faticoso e al tempo stesso denso di soddisfazioni – dell’agricoltore.

Grazie alla disponibilità dell’agrinido Piccoli Frutti di Cremona, è questa  l’avventura vissuta dai ragazzi di Cr_Wave, progetto innovativo del Comune di Cremona, promosso con le cooperative Cosper e Nazareth per combattere la dispersione e l’abbandono scolastici, dedicato a pre-adolescenti e giovani che frequentano, o che hanno lasciato, le scuole e ancora non si sono affacciati al mondo del lavoro.

Dall’incontro tra l’imprenditrice agricola Gianna Balestra (che presso il Boschetto di Cremona, insieme alla figlia Giulia Maghenzani, gestisce un agrinido e fattoria didattica) e Cr_Wave è nata la proposta di condividere con i ragazzi una mattinata di lavoro in campagna, immersi nel verde di un campo di fragole, dediti alla raccolta.

L’appuntamento si è aperto ad inizio mattinata, presso il campo di fragole alle porte della città di Cremona. Il gruppetto dei ragazzi, insieme agli educatori, è arrivato su due ruote, seguendo le bandiere gialle della Coldiretti che facevano strada.  Per Cr_Wave la scelta della bicicletta è strategica: offre la possibilità di percorrere (e osservare meglio) le vie della città, facendo tappa nei luoghi più significativi, scoprendo scorci finora non notati, incontrando le persone. La bicicletta, insomma, permette di esplorare – e gustare – il territorio.

“Siamo stati felici di collaborare a questa iniziativa. Abbiamo proposto ai ragazzi di trascorrere una giornata in un campo di fragole. Abbiamo spiegato come si coltivano, come si raccolgono, naturalmente a mano.  Abbiamo cercato di trasmettere le scelte che stanno alla base del nostro essere produttori di cibo: puntiamo su una produzione non trattata, il più naturale possibile – spiega Gianna Balestra –. Abbiamo mostrato ai ragazzi quanto impegno, quanta dedizione vi siano nel quotidiano lavoro degli agricoltori. Un lavoro spesso faticoso, ma ricco di significato”.

Sotto gli occhi degli educatori, e seguendo i consigli degli agricoltori, i ragazzi hanno dato vita ad una vera e propria “sfida all’ultima fragola”. Divisi in squadre, armati di cestini, si sono cimentati nella raccolta, scoprendo così un’attività che richiede energia e pazienza, e che regala soddisfazione, nella scoperta della bontà del raccolto e nella possibilità di operare all’aria aperta, immersi nel verde della campagna cremonese. Per tutti, in premio, subito pronte per essere gustate, c’erano naturalmente le fragole, freschissime di giornata.

“L' Agrinido Piccoli Frutti ci ha ospitati per farci vedere com'è bello lavorare nella natura incontaminata. Le loro fragole, coltivate in maniera biologica, sono al riparo dal sole nascoste tra le piante spontanee. Non è stato semplice trovarle, ma partecipare alla caccia al tesoro meritava il premio finale!”. Con queste parole, attraverso i canali social, i ragazzi di Cr_Wave hanno ripercorso la loro avventura, testimoniata anche grazie ad un video – opera dei ragazzi – particolarmente cliccato sulla pagina Facebook del gruppo.

“Bellissima l’iniziativa messa in campo da Piccoli Frutti e da Cr_Wave. E’ un’altra testimonianza di quanto l’agricoltura sia preziosa per le nostre comunità – sottolinea Paolo Riseri, presidente di Terranostra Cremona, l’associazione che raccoglie gli agriturismi e le fattorie didattiche di Coldiretti Cremona –. Finalmente agriturismi e fattorie didattiche possono riaprire le porte. Ogni azienda porta proposte, attività ricche di bellezza e significato. L’invito che rivolgiamo ai cremonesi, e non solo, è di scoprire le nostre aziende e le nostre proposte, regalandosi una giornata nel verde e nella vita in campagna”. 

258 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online