Giovedì, 14 novembre 2019 - ore 20.21

Como - Continua il controllo straordinario del territorio finalizzato al contrasto dell'immigrazione clandestina

Inoltre, due esercizi commerciali sono stati sanzionati per omessa emissione di scontrini fiscali da parte dei militari della Guardia di Finanza.

| Scritto da Redazione
Como - Continua il controllo straordinario del territorio finalizzato al contrasto dell'immigrazione clandestina

In ottemperanza a quanto disposto dal Capo della Polizia e in attuazione a quanto deciso in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, nella mattinata di ieri è stato effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto dell’immigrazione clandestina e allo sfruttamento della manodopera, coordinato dalla Polizia di Stato e a cui hanno partecipato operatori dell’Arma dei Carabinieri, militari appartenenti al Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Como, militari della Guardia di Finanza e dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro di Como.

Sono stati controllati numerosi esercizi pubblici all’interno del mercato coperto del capoluogo, internet point, negozi di riparazione e vendita di pc e telefoni, nonché negozi con diverse categorie merceologiche in gestione a cittadini cinesi.

Ad esito dell’attività svolta si è accertato che dei 25 cittadini extracomunitari impiegati all’interno delle predette strutture solo uno è risultato non regolarmente soggiornante nel territorio nazionale, lo stesso è stato accompagnato presso gli uffici della Questura dove gli è stato notificato un ordine del Questore per l’abbandono del territorio italiano entro 7 giorni.

Per quanto riguarda, invece, l’attività di controllo in materia di legislazione e previdenza sociale tutela salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, i militari del Nucleo Carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro di Como congiuntamente a ispettori dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro di Como hanno riscontrato diverse irregolarità deferendo in stato di libertà quattro persone per lavoro in nero nonché irrogato ammende pari a 81.466 euro e sanzioni amministrative pari 17.600 euro.

Inoltre, due esercizi commerciali sono stati sanzionati per omessa emissione di scontrini fiscali da parte dei militari della Guardia di Finanza.

848 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria