Mercoledì, 08 dicembre 2021 - ore 09.54

CONSULTA PROVINCIALE DEGLI STUDENTI, STRIMBANU ANCORA PRESIDENTE

Il CSP,organo di rappresentanza studentesca non si è mai arreso, e si è attivato per la tutela degli studenti in un periodo delicato tanto quanto complicato

| Scritto da Redazione
CONSULTA PROVINCIALE DEGLI STUDENTI, STRIMBANU ANCORA PRESIDENTE

ELETTO IL NUOVO DIRETTIVO DELLA CONSULTA PROVINCIALE DEGLI STUDENTI, STRIMBANU ANCORA PRESIDENTE: “E’ UN ONORE ESSERE STATO RIELETTO, CERCHERÒ’ DI DARE IL MASSIMO PER I 19000 STUDENTI CHE RAPPRESENTO.”

Le difficoltà legate alla Pandemia hanno reso ancora più difficile i lavori della Consulta Studentesca durante lo scorso anno scolastico, ma l’organo di rappresentanza studentesca non si è mai arreso, guidato da Strimbanu Laurentiu si è attivata per la tutela degli studenti in un periodo delicato tanto quanto complicato, portando iniziative, sondaggi sui trasporti e proposte mai con tono aggressivo ma diplomatico e ragionevole.

Le Consulte sono organi collegiali della scuola italiana, di pertinenza del rispettivo ufficio scolastico regionale del Ministero dell'Istruzione, dotate di personalità giuridica e totale autonomia operativa. E' presente una consulta per ciascuna delle 107 province italiane, ciascuna formata da due rappresentanti delegati da ogni istituto di istruzione secondaria superiore della provincia.

L'apparato delle Consulte degli Studenti costituisce il massimo organo di rappresentanza studentesca in Italia per la scuola superiore. Nel 2021/22 saranno 28 gli studenti rappresentanti in nella Consulta Cremonese, 2 per ogni istituto superiore della provincia.

Durante la giornata di Venerdì 12 Novembre si è  tenuta la prima assemblea plenaria della consulta, nel corso della mattinata si sono svolte le elezioni per il direttivo interno alla consulta: Presidente, Vicepresidente, Segretario e Giunta Esecutiva,

Il presidente uscente Strimbanu Laurentiu, del IIS Pacioli di Crema, ha vinto le elezioni per la presidenza allungando così  il suo mandato, subito ha dato via ai lavori invitando la plenaria a discutere in merito alle commissioni da formare per concentrarsi al meglio su temi specifici ed organizzare il lavoro. Si sono così  formate sei commissioni: Arte, Sport e inclusione, Cultura, Formazione e Informazione, Comunicazione e Salute.

Strimbanu: “Ho il privilegio di rappresentare per un altro anno i 19 000 studenti della nostra provincia, quest’anno abbiamo più  voglia di fare che mai, è ora di ripartire! Vogliamo tutelare i ragazzi, farli divertire ma anche aiutarli a sviluppare i loro talenti. L’anno scorso  è stato uno dei più difficili della storia ma c’é  stata una reazione di personalità  da parte della Consulta, nostro compito sarà mantenere il trend positivo e cercare di dare sempre il massimo a servizio di chi ci ha eletti. Ho già annunciato ai miei colleghi di volermi candidare come Presidente del CRPC lombardo (Coordinamento Regionale dei Presidente di Consulta), il nostro territorio merita più considerazione, rappresentare la Lombardia sarebbe un sogno. Invito tutti gli studenti a contattarci per qualsiasi idea, critica, proposta o necessità .”

4609 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online