Venerdì, 21 giugno 2024 - ore 06.17

(CR) Filt-Cgil Sciopero del trasporto pubblico locale il prossimo 9 aprile

Durante lo sciopero si terrà un presidio davanti alla Prefettura di Cremona per la sicurezza dei lavoratori dei trasporti dalle ore 16.00 alle 19.00

| Scritto da Redazione
(CR) Filt-Cgil Sciopero del trasporto pubblico locale il prossimo  9 aprile

(CR) Sciopero del trasporto pubblico locale il prossimo  9 aprile

Durante lo sciopero si terrà un  presidio davanti alla Prefettura di Cremona per la sicurezza dei lavoratori dei trasporti  dalle ore 16.00 alle 19.00

Cremona, 8 Aprile - “A seguito di prolungate e irrisolte problematiche legate alla sicurezza nel trasporto pubblico locale (TPL) e alle difficili relazioni sindacali con l'azienda Arriva Italia Srl, è stata proclamata una mobilitazione dei lavoratori” a comunicarlo è Mohamed Ben Halla, Segretario Generale della FILT CGIL di Cremona che, insieme alle altre sigle sindacali dei trasporti (FIT CISL, UILTRASPORTI, FAISA CISAL e UGL FNA) ha proclamato sciopero del trasporto pubblico locale in provincia di Cremona.

Le questioni in sospeso, tra cui le ricorrenti aggressioni al personale e le mancate condizioni di sicurezza soprattutto sulla linea "L", unitamente alle perduranti problematiche legate alla sicurezza e viabilità dell'autostazione, hanno portato alla decisione di indire uno sciopero di 4 ore previsto per il giorno 9 Aprile 2024. Lo sciopero coinvolgerà il personale viaggiante dalle ore 17.00 alle 21.00 e il personale operaio e impiegatizio nelle ultime 4 ore del loro turno.

“Desideriamo sottolineare” - prosegue Ben Halla - “che questa azione segue il fallimento di numerosi tentativi di dialogo e negoziazione con l'azienda, culminati con l'esito negativo della conciliazione presso la Prefettura di Cremona.

In occasione dello sciopero, è previsto un presidio davanti alla Prefettura di Cremona dalle ore 16.00 alle 19.00. Questa manifestazione è un richiamo all'urgenza e alla priorità della sicurezza nel TPL, un diritto imprescindibile per lavoratrici, lavoratori e utenti del servizio.

Invitiamo tutti i lavoratori e le lavoratrici, i media e la cittadinanza a unirsi a noi in questa mobilitazione per la sicurezza e il rispetto dei diritti nel settore del trasporto pubblico locale.

“La sicurezza non è negoziabile” - conclude il segretario generale della FILT CGIL Cremona - “è un diritto fondamentale per tutti.”

Mohamed Ben Halla

Segretario Generale FILT CGIL Cremona

 

 

506 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online