Lunedì, 24 giugno 2024 - ore 06.19

(CR) PORTESANI (CDX) : REVISIONE ZTL, PIU’ VIE DI ACCESSO AL CENTRO

RIFORMULARE LA TASSA DI SOGGIORNO PER TURISMO COMMERCIALE, AGEVOLAZIONI IMU PER EQUO CANONE COMMERCIALE E PROMOZIONE DEL FIUME PO

| Scritto da Redazione
(CR) PORTESANI (CDX) : REVISIONE  ZTL, PIU’ VIE DI ACCESSO AL CENTRO

(CR) PORTESANI (CDX) A CONFCOMMERCIO: REVISIONE DELLA ZTL, PIU’ VIE DI ACCESSO AL CENTRO STORICO, RIFORMULARE LA TASSA DI SOGGIORNO PER TURISMO COMMERCIALE, AGEVOLAZIONI IMU PER EQUO CANONE COMMERCIALE E PROMOZIONE DEL FIUME PO

 “Con i commercianti, abbiamo affrontato moltissime urgenti tematiche che riguardano questo settore fondamentale per la vita della città. A partire dalla desertificazione commerciale del centro storico. Abbiamo proposto le nostre misure attraverso le quali il centrodestra vuole risolvere il problema. Abbiamo messo sul tavolo le nostre proposte: agevolazioni Imu per i proprietari di negozi che decidono di applicare un equo canone e potenziamento dell’animazione nella zona centrale.” Lo dice Alessandro Portesani candidato del centro destra alle prossime elezioni amministrative dopo l’incontro avvenuto ieri in Confcommercio.

“Nel corso dello stesso incontro, spiega Portesani, abbiamo affrontato anche lo spinoso tema dell’accesso viabilistico al centro. Il nostro schieramento ha intenzione di rivederlo aumentando il numero di vie d’accesso disponibili. E per quanto riguarda la ZTL siamo favorevoli ad una revisione delle regole con un vero confronto con le associazioni di categoria e cittadini residenti. Per quanto riguarda il ‘piano sosta’, inesistente durante le Giunte Galimberti/Virgilio, abbiamo la volontà di risolvere il contratto con Saba. E redigere un nuovo piano sosta, senza vincoli e che possa essere rivisito a seconda delle mutevoli esigenze del commercio cittadino”.

“Sempre in tema di mobilità è stato ribadita a Confcommercio la proposta di individuare quattro grandi parcheggi corona tra loro collegati, a due a due, da corse di mezzi elettrici, leggeri, piccoli e a bassissimo costo. Questi, ha chiosato Portesani,  permetteranno e ai turisti di accedere al centro con solo due fermate e arrivare in piazza Roma. Saranno altresì fondamentali per le persone con ridotta mobilità che potranno arrivare nella zona centrale senza allungamenti di percorso.”

“Capitolo: turismo. Abbiamo proposto di rivedere le rappresentanze della DMO coinvolgendo persone esperte e rappresentative delle categorie. Rispetto poi ai grandi eventi. Il programma prevede di allestire due strutture. La prima coperta nell’ambito degli spazi di Cremona fiere con la riqualificazione del padiglione Uno per trasformalo in un conference center e in un’area per eventi anche musicali invernali. La seconda scoperta riqualificando un’area in città che possa ospitare grandi eventi. E’ nostra intenzione, ha proseguito il candidato del centrodestra, aprire un bando per tutti coloro che intendono organizzare grandi eventi a Cremona.  Obiettivo è rendere sempre più attraente la città”.

“Abbiamo accolto la proposta di Confcommercio e Federalberghi di rivedere la tassa di soggiorno che resterà di 2 euro per il turismo ‘normale’, ma che verrà rimodulata per quello commerciale: volume importante dal punto di visto economico. 

“Ho spiegato a Confcommercio che la colazione di centrodestra – conclude Portesani -  intende istituire un ‘gabinetto’ permanete rappresentativo delle attività economiche che possa incontrare il sindaco per interloquire direttamente con lui alleggerendo la miriade di tavoli tematici oggi presenti e spesso inconcludenti, rendendoli più operativi e coinvolgenti.  E’ allo studio anche la Consulta dei presidenti di quartieri che saranno ascoltati periodicamente dalla Giunta”.

 

L'ufficio stampa

Sondaggio: Chi sarà eletto sindaco di Cremona nel giugno del 2024? Partecipa al nostro sondaggio

259 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online