Domenica, 22 maggio 2022 - ore 03.29

CREMA: ALLARME INFLAZIONE

SECONDO L’ISTAT NON CI SONO SEGNALI DI MIGLIORAMENTO OGGI.

| Scritto da Redazione
CREMA: ALLARME INFLAZIONE

Crema: L’andamento dei prezzi non cambierà in breve tempo. L’impennata dei costi dell’energia si è propagata sui prezzi alimentari e sul carrello della spesa e dall’Istat arrivano parole poco rassicuranti: si vive alla giornata  ed è difficile fare previsioni. È quanto ha detto il presidente Istat Gian Carlo Blangiardo, spiegando che gli effetti della guerra in Ucraina avranno un impatto sui prezzi dell’energia e dei beni alimentari che non sarà breve nè temporaneo. La perdita di Pil è stimata nello 0,7% ma i valori potrebbero essere superiori. 

Codacons: “L’impennata dei costi energetici ha agito in maniera determinante e poi si è propagata inevitabilmente sugli altri settori compresi i beni alimentari e il carrello della spesa. Siamo a livelli che ci riportano al ’95, il livello raggiunto a tutt’oggi è preoccupante e non c’è nulla che al momento faccia sperare che le cose possano rapidamente migliorare. Speriamo di arrivare alla pace in tempi ragionevolmente brevi e speriamo che in qualche modo poi si riesca a riassettare tutto quanto. Però francamente non mi sentirei di dire che siamo in grado di fare previsioni perché viviamo purtroppo alla giornata. Per informazioni sul tema e segnalazioni contattare il Codacons all’indirizzo codacons.cremona@gmail.com o al recapito 347.9619322”. 

102 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria