Mercoledì, 25 novembre 2020 - ore 21.20

Crema, il palazzetto deve essere pubblico

| Scritto da Redazione
Crema, il palazzetto deve essere pubblico

Palazzetto dello sport: che sia pubblico e trasparente
In questi giorni si stanno intensificando notizie in merito alla possibilità di realizzazione di un palazzetto dello sport nella nostra città.
Noi di Sinistra Ecologia Libertà non siamo contrari al fatto che questa struttura possa essere realizzata, ma chiediamo che l'Amministrazione Comunale avvii nel merito una procedura partecipata e trasparente.
Ci sembra inaccettabile che per la realizzazione di un opera così importante e costosa, inserita nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche, si dia vita ad una sorta di trattativa con un solo Soggetto privato.
Ci sembra improponibile che in questa sorta di trattativa vengano messe sul piatto aree e/o strutture di proprietà comunale, senza che l'Amministrazione abbia lei stessa  preventivamente definito con atti ufficiali che cosa deve essere costruito, in quale zona, con quali procedure.
Un'opera pubblica, perchè di ciò si tratta, anche se realizzata da privato, deve seguire un iter corretto e trasparente: ad oggi la proposta che avanza, a nostro modo di vedere, non assume questi criteri.
Come è possibile pensare di dar vita a questo intervento senza comparare ipotesi, progetti e costi con procedure e strumenti ad evidenza pubblica previsti dalla legge, quali: concorso di idee, project financing, gara pubblica?
Nella nostra città abbiamo già assistito, in occasione dei lavori del teleriscaldamento, all'affidamento diretto di lavori per svariati milioni di euro bypassando le procedure pubbliche, non possiamo tollerare che ciò possa avvenire anche per il palazzetto.
Su questo argomento, per un palazzetto pubblico e trasparente, nei prossimi giorni, presenterò un'interpellanza in Consiglio Comunale.

Bordo Franco
Consigliere Comunale di SEL

Crema,21/02/2011

1132 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria