Venerdì, 15 novembre 2019 - ore 00.47

Crema Stefania Bonaldi comunica la prossima riconfigurazione della Giunta

Escono Matteo Piloni e Morena Saltini , entrano Cinzia Fontana e Matteo Gramignoli

| Scritto da Redazione
Crema  Stefania Bonaldi comunica la prossima riconfigurazione della Giunta Crema  Stefania Bonaldi comunica la prossima riconfigurazione della Giunta

Crema  Stefania Bonaldi comunica la prossima riconfigurazione della Giunta

Escono Matteo Piloni e Morena Saltini , entrano Cinzia Fontana e Matteo Gramignoli

 Buona sera a tutti, ho chiesto al Presidente Giossi di potere fare questa Comunicazione prima della ufficialità della forma, perché, a fronte delle indiscrezioni comparse da giorni sulla stampa, ritengo corretto e doveroso illustrare in questa sede lo scenario che si sta profilando nella riconfigurazione della Giunta e che, nelle prossime settimane, in un clima di assoluta serenità e cooperazione, troverà compimento.

Confesso di essere emozionata. Profondamente emozionata. Per due ragioni complementari. La prima riguarda la partenza di Matteo Piloni per il consiglio regionale. Una promozione meritata, per un giovane cremasco cresciuto all’interno dei tanto vituperati partiti, dove si è lungamente formato alla competenza e alla responsabilità. Doti non scontate in una stagione dove sembra che basti l'abilità sui social media a rendere idonei alla politica, che invece rappresenta una grande responsabilità civile. Un bravo amministratore nasce con la pazienza, la caparbietà e il percorso di Matteo, fatto di tappe e mai di salti, mi richiama questi ingredienti, che poi sono ciò di cui son fatti i cremaschi. Tenaci e competenti come pochi. In questa terra che sa ospitare e promuovere il lavoro di grandi talenti, come quello di Luca Guadagnino, che è riuscito a fare risuonare il nome di Crema in tutto il mondo.

Malgrado il brivido finale, sapevo che Matteo ce l’avrebbe fatta, e mi sono preparata, giocando sul velluto perché da tempo sapevo a chi avrei chiesto di sostituire Matteo, a un' altra testimone dell’esperienza sul campo, ad una grande lavoratrice, ecco il secondo motivo di emozione. Cinzia Fontana, di cui apprezzo l’enorme capacità di applicazione e l’ancora più la competenza, la meticolosità, tutto questo unito a quella discrezione e quell’umiltà, che nella graduatoria delle mie preferenze occupano stabilmente il primo posto. A Cinzia Fontana, oltre alla mia profonda riconoscenza, vanno due deleghe faticose e degne della sua preparazione. Pianificazione Urbana e Bilancio.

L'occasione mi offre l’opportunità di “liberare” la carissima Morena Saltini, oberata sul piano professionale, che la scorsa estate si era resa, su mia insistenza, nuovamente disponibile, nonostante da tempo avesse chiesto che potessimo rinunciare al suo contributo in giunta. Visto che le voglio bene e continuo a ritenerla una risorsa, non solo avevo fatto orecchie da mercante, ma le avevo proposto, nelle scorse settimane, di assumersi anche la delega al Commercio. Ci ho provato, ma Morena è stata coerente con se stessa, devo dire purtroppo.

A questo punto mi sono ritrovata a dovere assegnare 4 deleghe, Urbanistica e Bilancio e Tributi, che andranno sulle robuste spalle di Cinzia Fontana, nonché Ambiente e Commercio, che dalle prossime settimane passeranno nelle mani e nelle quotidiane attenzioni di Matteo Gramignoli.

Usciranno, quindi un neo consigliere regionale e una professionista, due persone a cui dobbiamo molto, tutti quanti, soprattutto la sottoscritta che grazie a loro può dire di avere sacrificato meno sonno di quanto richiede la carica. Entreranno una donna di grande esperienza politica e amministrativa, che nobiliterà il secondo mandato di questa giunta, e un giovane imprenditore, capace di relazioni umane solide e attento alle piccole cose, proveniente dalla società civile. Nel cambio riusciamo nell’impresa di non perdere neppure un grammo di qualità.

Cinzia Fontana e Matteo Gramignoli sono un antidoto all’improvvisazione e al velleitarismo, che sembrano colonizzare ogni giorno di più un certo modo di fare politica. Un impegno, quello di tener fuori dalla nostra giunta questi pericolosi abitanti, che abbiamo adottato subito, in quella lontana primavera del 2012 e che manterremo sino alla fine.

Quindi, senza fretta ma senza sosta, inizierà il passaggio di consegne a Cinzia e a Matteo, da parte di Morena e dell'altro Matteo. Un nome, Matteo, che pare inflazionarsi e non sempre si è rivelato beneaugurante, ma i nostri Matteo fanno eccezione. Il lavoro e la serietà di Piloni sono sotto gli occhi di tutti. Le doti di Gramignoli, forte di oltre 5 anni di gavetta in consiglio comunale, si faranno conoscere senza fatica.

Concludo ringraziando gli uscenti, mi allontano da due amici sinceri, da due persone adulte, merce rara di cui sentirò molto la mancanza. L’apporto di Morena Saltini e di Matteo Piloni resta nella piccola storia della nostra comunità, politica e civile. Se siamo stati capaci di tenere la barra diritta sulle risorse economiche, se abbiamo aggredito argomenti decisivi come Crema 2020 e il superamento della barriera ferroviaria, se abbiamo portato avanti progetti importanti come la riorganizzazione della macchina comunale, la razionalizzazione societaria, la nuova illuminazione, il nuovo contratto di igiene urbana, la rivitalizzazione cittadina e la sua attrattività, lo dobbiamo in grande misura a questi nostri concittadini di cui siamo fieri, a questi amici che ci onorano della loro vicinanza.

Da entrambi, anche dopo che nelle prossime settimane avranno formalizzato le loro dimissioni, ci attendiamo ancora aiuto. A Matteo Piloni chiediamo si faccia qualificato messaggero in Regione di questo territorio e di chi lo abita. Ne abbiamo assoluto bisogno. Da Morena, la cui vicinanza mi ha reso una donna migliore e un amministratore più preparato, mi aspetto invece che si senta sempre parte di noi, perché di certi ingredienti, tecnici e valoriali, non possiamo

(comunicazione al Consiglio Comunale – Stefania Bonaldi, 19 Marzo 2018)

 

456 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online