Sabato, 31 ottobre 2020 - ore 08.06

CREMA- VIALE EUROPA A OMBRIANO NON E' PER NIENTE SICURA

Interrogazione del M5S

| Scritto da Redazione
CREMA- VIALE EUROPA A OMBRIANO NON E' PER NIENTE SICURA CREMA- VIALE EUROPA A OMBRIANO NON E' PER NIENTE SICURA

#CREMA #Ombriano

🔴VIALE EUROPA: VIALE DELLA MORTE ðŸ”´

Viale Europa a Ombriano/Sabbioni di Crema(CR) denominato anche ''viale della morte'':

è una delle vie principali della città meno sicure.

Punti poco illuminati, attraversamenti ciclo-pedonali insicuri e mal segnalati, erba alta e tanti altri problemi che hanno visto questa arteria stradale già teatro di numerosi incidenti, anche mortali: ma nessuno ha mai fatto niente.

Fino a qualche giorno fa, quando Manuel Draghetti,

consigliere Movimento 5Stelle,

ha presentato una denuncia-interrogazione al Comune elencando tutte le problematiche:

«A Ombriano i maggiori problemi si registrano in via Rosmini e in viale Europa,nel tratto della ditta Cammi:nel primo caso i residenti lamentano l’assenza di elementari forme di sicurezza viabilistica. Ad esempio, il marciapiede si interrompe. Inoltre la presenza in questo tratto di strada di stalli a sosta parallela, complica le manovre per portare le auto dei residenti nei garage. Basterebbe un utilizzo più razionale dello spazio,

che comprende anche la pista ciclo –pedonale e una fetta di quel prato incolto che si affaccia su viale Europa per superare queste criticità».

Un'altra pericolosità è l'attraversamento pedonale all'altezza sempre della Cammi:

per riuscire ad arrivare sulla ciclabile dall'altra parte della strada bisogna farsi letteralmente ''il segno della croce'' sperando di essere travolti da qualche mezzo,

che-tra l'altro- su quel viale viaggiano a una velocità elevatissima a qualsiasi ora.

Viale Europa è stata teatro già di numerose tragedie:

come il gravissimo incidente avvenuto la sera di martedì 8 marzo del 2016 dove una ragazza di 25 anni di origine albanese, è stata investita e uccisa mentre cercava di attraversare quel tratto di viale insieme al marito.

L'investitore era poi scappato senza prestare soccorsi poi però rintracciato e arrestato.

E poi l'investimento di una pensionata 76enne avvenuta alla rotonda con Via Pandino, avvenuto il 2 novembre del 2017.

Anche in questo caso, la donna è stata travolta e l'automobilista è scappato facendo perdere le proprie tracce: ad oggi il pirata non è stato ancora trovato.

Per la donna ripercussioni fisiche veramente importanti.

Sulle buche lungo il viale: stendiamo un velo pietoso.

Il quartiere di Ombriano e dei Sabbioni sono gli unici quartieri di Crema più popolati

(più di 10mila residenti, un terzo della popolazione cittadina)

com'è possibile che vengano -sempre-o quasi-

considerati come '' l'ultima ruota del carro''??

#ZONAcheck

612 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria