Sabato, 21 settembre 2019 - ore 19.06

Cremona Disability Manager, Rosita Viola a confronto con l'esperienza del Comune di Alessandria

“Per favorire un approfondimento sulla natura del Disability Manager, che opererà per conto del Comune di Cremona, secondo quanto già deliberato dalla Giunta comunale, abbiamo organizzato un incontro con amministratori e tecnici del Comune di Alessandria, così da confrontarci con le realtà che hanno già intrapreso questa esperienza”.

| Scritto da Redazione
Cremona Disability Manager, Rosita Viola  a confronto con l'esperienza del Comune di Alessandria

Così dichiara l'Assessore alla Trasparenza e alla Vivibilità Sociale Rosita Viola, che proprio in questi giorni è stata ospite del Comune di Alessandria, seconda città in Italia ad aver istituito la figura del Disability Manager con l'attivazione di un ufficio ad hoc cui spetta il compito di progettare ed unire le reti con e per le persone con disabilità.

Ad Alessandria l'Assessore Rosita Viola, accompagnata da Antonella Maderi del Servizio Disabilità del Comune di Cremona, ha incontrato l'Assessore all'Innovazione, Coesione Sociale e Relazione con i cittadini Mauro Cattaneo, l'architetto Paola Testa, Disability Manager e responsabile dell'Ufficio persone con disabilità, e Sergio Montagna dell'Associazione Italiana Ricerca sulla Psicosi e Autismo. “Amministratori e tecnici del capoluogo piemontese – spiega l'assessore Viola – oltre ad una accoglienza molto cordiale, hanno offerto la loro massima disponibilità. Abbiamo incontrato persone che con passione e professionalità lavorano da diversi anni insieme per attivare risorse per uno sviluppo delle politiche di inclusione e partecipazione alla vita quotidiana ed alla vita sociale e collettiva di tutti i cittadini". Tante le idee e le progettualità condivise e l'invito a compiere una vista a Cremona per un incontro con la Giunta e i dipendenti comunali.

“L'Amministrazione Comunale si è impegnata in questi anni sul tema dell’accessibilità non solo degli spazi fisici ma anche e soprattutto delle attività sociali, culturali, sportive e ricreative con l’obiettivo concreto di progettare una città 'per tutti', fruibile in tutte le situazioni della vita quotidiana”, afferma l'Assessore alla Trasparenza e Vivibilità Sociale, che aggiunge: “Risulta evidente anche dall'esperienza del Comune di Alessandria che è necessaria una forte sinergia e integrazione tra il settore pubblico e il privato nella pianificazione e nell'attuazione degli interventi. Per tale motivo abbiamo ritenuto importante istituire all’interno dell’Amministrazione comunale la figura del Disability Manager che non si dovrà occupare solamente del Comune, ma sarà una figura di raccordo con tutta la città. Il tema dell'accessibilità è infatti importante sul piano culturale per incrementare la consapevolezza della comunità tutta sul tema della disabilità".

A settembre sarà avviato il percorso per la selezione tra il personale dipendente di un profilo che possa svolgere le funzioni di Disability Manager in modo interassessorile, intersettoriale e partecipato con un ruolo di raccordo, stimolo e promozione di una rinnovata attenzione al livello di accessibilità e fruibilità dei servizi e dei progetti. L'Amministrazione ritiene inoltre necessario un forte investimento in termini di formazione diffusa del personale dipendente e dello stesso disability manager che dovrà essere in grado di costruire reti e promuovere sinergie, sia all'interno dell'Ente che all'esterno, in particolare con le associazioni rappresentative delle persone con disabilità e dei loro familiari, nonché con le altre istituzioni presenti su territorio.

953 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online