Domenica, 26 gennaio 2020 - ore 02.42

Cremona Giorgio Conti onlus, sold out ed emozioni al Filo con Massimiliano Sechi

La serata benefica, organizzata dalla onlus Giorgio Conti grazie al contributo del Gruppo Casapoint, e dal titolo “Gli Straordinari – Quello forte sei tu. No excuses”, è andata sold out e ha permesso di raccogliere fondi per la onlus cremonese che da più di trent’anni si occupa di aiutare le famiglie di bambini gravemente malati.

| Scritto da Redazione
Cremona Giorgio Conti onlus,  sold out ed emozioni al Filo  con Massimiliano Sechi

Cremona Giorgio Conti onlus,  sold out ed emozioni al Filo  con Massimiliano Sechi

Ha fatto il pieno di persone e di emozioni martedì sera il teatro Filo di Cremona, dove Massimiliano Sechi, campione del mondo di e-Sports e fondatore del movimento #Noexcuses, sulla sedia a rotelle fin da piccolo per una grave malformazione agli arti (focomelia), ha portato il suo messaggio per spingere le persone a essere felici, senza scuse, e ha ricevuto la prima edizione del premio "Gli Straordinari".

La serata benefica, organizzata dalla onlus Giorgio Conti grazie al contributo del Gruppo Casapoint, e dal titolo “Gli Straordinari – Quello forte sei tu. No excuses”, è andata sold out e ha permesso di raccogliere fondi per la onlus cremonese che da più di trent’anni si occupa di aiutare le famiglie di bambini gravemente malati.

Sono stati l'introduzione del presidente di Casapoint, Paolo Feroldi, che ha parlato dell'importanza di eventi come questo, e i saluti dell'assessore Barbara Manfredini (patrocinio del Comune per l'evento) a dare il via alla serata, la cui prima parte ha visto sul palco Gian Luigi Sarzano. Life, business & mental coach tra i più importanti d’Italia, leader nel settore comunicazionale e commerciale e consulente di personaggi, imprenditori e sportivi, Sarzano, autore del libro “Quello forte sei tu”, dedicato alla tematica della crescita personale, ha portato il pubblico in un viaggio alla scoperta del valore dei propri talenti, per tirare fuori il meglio di sé. Crescere, valorizzarsi, aiutarsi, impegnarsi, lottare per non accettare meno di ciò che meritiamo, sono alcuni dei passaggi chiave di Sarzano, la cui simpatia ha strappato più di una risata al pubblico.

E' stata quindi la volta di Massimiliano Sechi, 33enne sardo, life & business coach, la cui condizione non gli ha impedito di arrivare alla piena autonomia, eccellere negli e-Sports contro i normodotati e fondare il “No Excuses”, movimento che conta centinaia di migliaia di follower e che riunisce tutte quelle persone che nella vita vogliono essere felici, senza scuse e a prescindere dalla loro condizione di partenza. Sorrisi e momenti di commozione durante l'intervento di Sechi.

 La positività e l'ironia del ragazzo hanno visibilmente coinvolto il pubblico, al quale Sechi ha parlato delle proprie esperienze di vita, delle difficoltà, dell'indipendenza conquistata, dalla sua voglia di aiutare gli altri attraverso progetti per i giovani e appuntamenti come quello del teatro Filo. Trovare la propria strada, chiedersi se si è felici, scegliere e agire, mettere le proprie difficoltà al servizio degli altri per aiutarli a migliorare e migliorarsi. Questi alcuni dei concetti espressi da Sechi: "C'è sempre un buon motivo per vivere".     

La chiusura dell'evento è stata caratterizzata dal momento della premiazione. Adriana Conti, presidente della Giorgio Conti onlus, e il figlio Giuseppe Conti, che ha ringraziato con emozione i partecipanti, hanno consegnato assieme a Paolo Feroldi di Casapoint il premio "Gli Straordinari" a Massimiliano Sechi. Il primo di una serie di appuntamenti annuali che gli organizzatori dedicheranno a persone dalla vita straordinaria.

 

236 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online