Mercoledì, 23 ottobre 2019 - ore 11.47

Cremona Le note barocche del coro Porta & CremonaAntiqua a San Michele, ricordando Anna Rossi

Un concerto d'eccezione, quello offerto dalla Fondazione Città di Cremona e dal Coro Costanzo Porta & Cremona Antiqua venerdì sera 4 ottobre, ricorrenza di san Francesco d'Assisi, alla città, nella cornice della chiesa di San Michele

| Scritto da Redazione
Cremona Le note barocche del coro Porta & CremonaAntiqua a San Michele, ricordando Anna Rossi

Cremona Le note barocche del coro Porta & CremonaAntiqua a San Michele, ricordando Anna Rossi

Un concerto d'eccezione, quello offerto dalla Fondazione Città di Cremona e dal Coro Costanzo Porta & Cremona Antiqua venerdì sera 4 ottobre, ricorrenza di san Francesco d'Assisi, alla città, nella cornice della chiesa di San Michele.

Come negli anni precedenti, in questo modo si è voluto omaggiare il patrono d'Italia, simbolo di quella  carità che è la principale mission della Fondazione. In apertura, il segretario generale Lamberto Ghilardi ha ricordato la figura di Anna Rossi, madre della presidente Uliana Garoli, scomparsa il giorno prima.

Una protagonista, a partire dal dopoguerra, della lotta per i diritti delle lavoratrici e per la difesa dei più deboli, bambini e malati in particolare. L'assessore al Welfare del Comune di Cremona, Rosita Viola, ha poi illustrato le finalità di 'Oltre il Giardino', il progetto di rigenerazione urbana e sociale avviato da maggio in via 11 febbraio 60, dove il giardino è stato messo in comunicazione con gli spazi di Civico 81 di via Bonomelli.

Qui è stata aperta, simbolicamente e materialmente, una nuova strada per l'inclusione che permetterà a molte persone di incontrarsi e conoscersi, superando le barriere generazionali. Il progetto, per il quale è stata avviata una raccolta fondi, consiste nella sistemazione del giardino, aperto al pubblico nelle ore diurne, che sarà via via contraddistinto da varie zone: un campo da calcio, uno da basket, giochi per bambini - anche per disabili - un'area relax per anziani.

Il concerto che ha fatto seguito è stata una carrellata di brani del repertorio barocco europeo, un viaggio iniziato con alcuni estratti delle sonate da chiesa e da camera del bresciano Biagio Marini continuato con il Vespro della Beata Vergine di Claudio Monteverdi, per esplorare poi la produzione del napoletano Scarlatti. Non potevano mancare Bach e Händel, mentre il bis ha visto l'esecuzione, applauditissima, dello Stabat Mater di Pergolesi.

Un concerto tanto più prezioso, quanto fitti sono gli impegni dell'ensemble musicale: dopo la trasferta greca con il maestro Riccardo Muti della scorsa estate, con l'esecuzione della Nona Sinfonia di Beethoven, il coro del maestro Greco sarà protagonista dal 17 al 19 ottobre dei tre concerti che inaugureranno la stagione dell'Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, diretta dal giovane talento James Feddeck.

Per saperne di più su OLTRE IL GIARDINO: http://www.fondazionecr.it/oltre_il_giardino.php

156 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online