Martedì, 14 luglio 2020 - ore 02.41

Cremona Limitazioni al ponte Po. CNA: ‘Il provvedimento sia efficace’

CNA Cremona e CNA Piacenza intervengono in merito alla recente decisione assunta dalla Provincia di Piacenza di installare sul ponte di Castelvetro Piacentino alcune telecamere, al fine di classificare e rilevare tutti i veicoli con peso superiore alle 20 tonnellate.

| Scritto da Redazione
Cremona Limitazioni al ponte Po. CNA: ‘Il provvedimento sia efficace’

Cremona Limitazioni al ponte Po. CNA: ‘Il provvedimento sia efficace’

CNA Cremona e CNA Piacenza intervengono in merito alla recente decisione assunta dalla Provincia di Piacenza di installare sul ponte di Castelvetro Piacentino alcune telecamere, al fine di classificare e rilevare tutti i veicoli con peso superiore alle 20 tonnellate.

"La sicurezza dei cittadini, degli autotrasportatori e delle infrastrutture in generale sono le nostre priorità - dichiarano i Direttori di CNA Cremona e di CNA Piacenza, Marco Cavalli ed Enrica Gambazza -. Per questo, ogni iniziativa che può garantire maggiore sicurezza non può che trovarci d’accordo.

Nel caso specifico, trattandosi di provvedimenti che interessano i nostri territori e tantissime aziende, riteniamo necessario e indispensabile un maggior coinvolgimento delle Istituzioni verso tutte le categorie economiche.

Ci sono elementi di novità, come il cambio di competenza in merito all’infrastruttura – recentemente passata dalla Provincia di Piacenza all’Anas – e anche il prossimo cantiere di riqualificazione del ponte, che vanno monitorati con attenzione per evitare danni al settore dell'autotrasporto e all'intera economia dei territori.

Proprio per questo, auspichiamo che in vista dell‘attivazione delle telecamere venga svolta una capillare opera d’informazione in grado di ridurre il più possibile i disagi, ma anche che il provvedimento sia davvero efficace.

A tal fine, riteniamo utile confrontarsi in tempi rapidi sulle modalità di esecuzione del provvedimento emesso dalla Provincia di Piacenza, attraverso l’organizzazione, quanto prima, di un incontro tecnico con la Polizia Provinciale di Piacenza e con tutti i soggetti primariamente interessati”.

Cremona 20 febbraio 2020

1836 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online