Giovedì, 04 marzo 2021 - ore 23.08

Cremona Soppressione, riduzione costi su documenti Anagrafe e Stato Civile

In vigore dal 1° gennaio 2021, è un ulteriore passo per migliorare il servizio ai cittadini

| Scritto da Redazione
Cremona Soppressione, riduzione costi su documenti Anagrafe e Stato Civile

Cremona Soppressione e riduzione dei costi su documenti dell'Anagrafe e dello Stato Civile

In vigore dal 1° gennaio 2021, è un ulteriore passo per migliorare il servizio ai cittadini

Cremona, 17 dicembre 2020 - Soppressione e riduzione, a partire dal 1° gennaio 2021, delle tariffe, dei diritti fissi e di segreteria, e dei rimborsi spese applicati ai documenti rilasciati dall'Ufficio Anagrafe e Stato Civile. Lo ha deciso la Giunta, su proposta dell’Assessore Rosita Viola, sulla scorta della ricognizione effettuata dai Servizi Demografici. E’ questo un ulteriore passo per migliorare i servizi a favore del cittadino, nel rispetto dei principi di efficienza ed efficacia dell'attività amministrativa. La soppressione dei diritti di segreteria su alcune certificazioni rilasciate dal Servizio Anagrafe non altera gli equilibri complessivi delle entrate dell'Ente in quanto viene compensata dall'efficientamento della struttura comunale e dal miglioramento del servizio al cittadino.

Attualmente ai Servizi Demografici del Comune di Cremona, in base alle normative vigenti e secondo le differenti tipologie di documenti rilasciati, vengono applicate tariffe, diritti fissi e di segreteria, rimborsi spese, inalterati nell'importo da tanti anni e soprattutto nella trasformazione del valore in euro hanno determinato cifre che vanno da 0,26 a 0,52 centesimi.

In base alla normativa, i Comuni possono prevedere la soppressione o la riduzione di diritti, tasse o contributi previsti per il rilascio di certificati, documenti e altri atti amministrativi, quando i relativi proventi sono destinati esclusivamente a vantaggio dell'ente locale, o limitatamente alla quota destinata esclusivamente a vantaggio dell'ente locale. Inoltre, dal 1° gennaio è prevista la sospensione del conio di monete di valore pari a un centesimo e due centesimi di euro (progressivamente le stesse cesseranno di circolare) ed autorizza tutti i soggetti pubblici o incaricati di pubblici uffici o di pubblici servizi ad arrotondare, per eccesso o per difetto, al multiplo di cinque centesimi più vicino, qualunque importo da riscuotere in contanti.

“Il Comune di Cremona è impegnato in un’attività di modernizzazione e semplificazione per migliorare i servizi a favore dei cittadini e dei professionisti che molto spesso richiedono certificati e atti per il loro lavoro, dichiara l’Assessore Rosita Viola, che aggiunge: “Stiamo investendo sempre più nei servizi on line, dalla prenotazione degli appuntamenti all'utilizzo del portale J-Gov per l’emissione online dei certificati anagrafici così da ridurre la permanenza dei cittadini agli sportelli, con conseguenti minori tempi di attesa, e contrastando in questo modo anche la diffusione del coronavirus. La soppressione e la riduzione delle tariffe rientra in questo processo”.

 

1102 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online