Martedì, 22 giugno 2021 - ore 16.10

Cremonese in Portogallo in cerca della ex, la uccide e poi si suicida

Cremonese di 64 anni autore femminicidio a nord di Lisbona

| Scritto da Redazione
Cremonese in Portogallo in cerca della ex, la uccide e poi si suicida

E' andato in Portogallo per chiedere un ultimo incontro alla sua ex compagna ma poi l'ha uccisa con un colpo di pistola alla testa, per poi rivolgere l'arma contro se stesso e suicidarsi. Il cadavere di Roberto Arcari, 64enne residente a Cingia de' Botti, in provincia di Cremona, ex operatore socio assistenziale da qualche tempo all'estero, fra Spagna e Portogallo, è stato ritrovato mercoledì mattina in un camper alla periferia di Peniche, a nord di Lisbona.

Accanto a lui, il corpo senza vita di Nadiya Ferrão, operaia di origine ucraina sposata con un portoghese.

Omicidio suicidio, per gli inquirenti. Che in attesa dell'autopsia, seguono la pista del delitto per gelosia: ipotizzano che l'uomo volesse riconquistare la sua ex fidanzata e che dopo averla incontrata, presumibilmente al culmine di un litigio, l'abbia ammazzata per poi uccidersi. La pistola, sequestrata, è stata ritrovata sul pavimento del camper. (ANSA).

550 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Gli alunni di Ripalta Cremasca a Castelporziano con il Presidente Mattarella

Gli alunni di Ripalta Cremasca a Castelporziano con il Presidente Mattarella

Ci saranno anche gli alunni della Scuola Primaria Statale Giovanni Pascoli di Ripalta Cremasca (dell’Istituto Comprensivo E. Fermi di Montodine) venerdì 11 giugno a Roma, protagonisti del primo campo scuola in fattoria nella tenuta presidenziale di Castelporziano, inaugurato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della 1° Festa dell’educazione alimentare nelle scuole, che darà il via alla stagione estiva delle fattorie didattiche.
Sopralluogo al Cantiere della Scuola Superiore APC del presidente Fontana.

Sopralluogo al Cantiere della Scuola Superiore APC del presidente Fontana.

Tra i presenti la dirigente scolastica Roberta Mozzi, con il responsabile dell’ufficio tecnico dell’I.S.S. “J. Torriani”, Vincenzo Senatore, il Presidente della Provincia di Cremona, Paolo Mirko Signoroni con il consigliere provinciale delegato al Patrimonio ed Edilizia scolastica, Rosolino Azzali, seguito dal Coordinatore e Dirigente della Provincia al Patrimonio ed edilizia Scolastica avv. Massimo Placchi con i funzionari Massimiliano Rossini e Massimo Masotti.