Venerdì, 20 settembre 2019 - ore 11.46

Crisi, Coldiretti al fianco della Diocesi di Milano: tirocini in aziende agricole per chi è senza lavoro

“E’ un progetto sociale importante, a cui aderiamo con convinzione. Come associazione vogliamo fare la nostra parte, individuando opportunità di tirocinio all’interno delle nostre aziende agricole per chi, a causa della crisi, non ha un lavoro e ha necessità di formarsi per aumentare le proprie possibilità di reinserimento professionale”.

| Scritto da Redazione
Crisi, Coldiretti al fianco della Diocesi di Milano: tirocini in aziende agricole per chi è senza lavoro

Così Alessandro Rota, Presidente della Coldiretti di Milano, Lodi, Monza Brianza annuncia l’adesione della Coldiretti a “Diamo Lavoro”, la terza fase del Fondo Famiglia Lavoro della Diocesi di Milano.

L’iniziativa – spiega la Coldiretti interprovinciale – è stata presentata questa mattina nella sede della Curia di Milano. “In un momento di crisi come questo – continua Alessandro Rota – è necessario che l’intero sistema sociale si muova all’unisono per aiutare la ripresa e il lavoro”. Destinatarie del Fondo sono le persone residenti sul territorio della Diocesi Ambrosiana, con almeno un figlio a carico e disoccupate da non prima del mese di luglio 2015, oppure che, alla stessa data, abbiano cessato di beneficiare delle provvidenze pubbliche previste per chi ha perso il lavoro. I tirocini dureranno tra i 3 e i 6 mesi, e ogni partecipante riceverà una “borsa lavoro” non inferiore ai 400 euro al mese come indennità finanziata dal Fondo. Per accedere agli aiuti, le persone che hanno perso il lavoro dovranno rivolgersi agli oltre 70 distretti del Fondo Famiglia Lavoro operativi nei decanati della Diocesi di Milano, che si estende su un territorio che comprende le province di Milano, Varese, Lecco, Monza Brianza, in parte di quella di Como e in alcuni comuni delle province di Bergamo e Pavia.

541 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online