Giovedì, 29 febbraio 2024 - ore 02.20

Degli Angeli : Difensore Civico Regionale, richiesta di revoca da parte del M5s.

“Scelto dalla Giunta con titoli inadeguati e procedura sbagliata. La Lega difende più gli interessi di partito che non dei cittadini?”

| Scritto da Redazione
Degli Angeli : Difensore Civico Regionale, richiesta di revoca da parte del M5s.

Degli Angeli : Difensore Civico Regionale, richiesta di revoca da parte del M5s.

“Scelto dalla Giunta con titoli inadeguati e procedura sbagliata. La Lega difende più gli interessi di partito che non dei cittadini?”

“Se il difensore civico dovrebbe essere una figura di garanzia a tutela del cittadino, ancora una volta la Lega e il centro Destra lombardo dimostrano come sia più importante distribuire titoli per interessi interni anziché nel rispetto delle regole e dei cittadini”. A dirlo è Marco Degli Angeli, consigliere pentastellato di Regione Lombardia, che ha poi spiegato come  la richiesta di revoca del Difensore Civico Regionale, Gianalberico De Vecchi, arriverà martedì primo febbraio in Consiglio Regionale, tramite una mozione depositata dal Movimento Cinque Stelle Lombardia.

Aggiunge il consigliere: “L’ultima volta sono servite le inchieste televisive e le sentenze dei tribunali, per denunciare e porre rimedio all’inadeguatezza della nomina di Carlo Lio come Difensore Civico Regionale, da parte del centro Destra. Martedì ci aspettiamo che il voto del Consiglio Regionale sostenga la nostra mozione: lo scopo è quello di preservare i lombardi dal rischio di dover assistere, per la seconda volta, allo stesso vergognoso spettacolo”.

Il perché della mozione targata M5s arriva dal fatto che lo stesso De Vecchi abbia riconosciuto di non possedere i requisiti professionali relativi all’esperienza triennale professionale o dirigenziale o direttiva maturata all’interno di enti della Pubblica amministrazione, barrando lui stesso l’opzione “no” all’interno della domanda di selezione. “Ad aggravare il fatto - chiarisce Degli Angeli - è che lo stesso avvocato De Vecchi, nel corso di un intervento a Radio Padania, ha definito la Lega “il nostro movimento”: una dichiarazione che non lascia dubbi circa la sua posizione politica e quindi sul suo essere inadeguato a ricoprire un ruolo di garanzia come quello di Difensore regionale”.

Conclude Degli Angeli: “In conclusione, De Vecchi è stato nominato Difensore Civico Regionale dal centro Destra pur senza i requisiti di legge necessari. Questo modus operandi  è espressione di parte di un preciso schieramento politico, al quale egli stesso considera di appartenere. Non male, per una figura il cui ruolo dovrebbe essere quello di difendere i cittadini proprio dai soprusi delle amministrazioni. Confidiamo in uno scatto d’orgoglio da parte dei Consiglieri di maggioranza, per evitare il perpetuarsi di questo scempio”.

 

569 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online