Sabato, 17 aprile 2021 - ore 01.24

Digital Transformation e Artificial Intelligence oggi al Campus di Cremona

Campus di Cremona del Politecnico di Milano e Microdata Group hanno presentato insieme le leve strategiche per la re-ingegnerizzazione dei processi

| Scritto da Redazione
Digital Transformation e Artificial Intelligence oggi al Campus di Cremona Digital Transformation e Artificial Intelligence oggi al Campus di Cremona

Ottimo apprezzamento per il seminario “Digital Transformation e Artificial Intelligence: le leve strategiche per la re-ingegnerizzazione dei processi” che si è svolto oggi, dalle ore 10:00 alle ore 12:00.

Il seminario, organizzato in collaborazione con Microdata Group, è stato seguito sia da giovani professionisti interessati ad allargare le proprie conoscenze su questa tematica così attuale che da laureandi e neo laureati che si stanno approcciando al mondo del lavoro o si avvicinano ad un nuovo impiego. In collegamento anche studenti delle scuole superiori, i cosiddetti “nativi digitali”, per i quali questo argomento ha rappresentato un grande stimolo.

L’Ing. Paola Olivares, direttrice dell’Osservatorio eCommerce B2B del Politecnico di Milano, che ha introdotto i lavori e ha fatto da moderatrice, ha offerto una panoramica generale sulla digitalizzazione dei processi aziendali in Italia oggi e ha dato una definizione di Artificial Intelligence e dei suoi principali ambiti di applicazione, descrivendo un possibile percorso di progressiva digitalizzazione nel B2b. “Il B2b è indubbiamente uno dei principali motori di innovazione per le nostre imprese, pesando il 75% del valore totale generato dalle aziende italiane.” ha spiegato Olivares, evidenziando: “La fatturazione elettronica prima e l’emergenza sanitaria poi hanno dato un forte impulso alla digitalizzazione dei processi aziendali, con l’obiettivo ultimo di garantire la continuità operativa delle imprese e accrescerne la loro competitività. In questo contesto diventano sempre più importanti le nuove tecnologie, tra cui l’Artificial Intelligence, che sono in grado di scardinare i più tradizionali paradigmi, permettere una maggiore automatizzazione dei processi e abilitare una più fattiva integrazione e collaborazione di filiera.”.

Carolina Cortellini, Co-Founder, insieme a Davide Cattane, project & delivery Manager, di Microdata Group, hanno presentato l’approccio alla digital transformation come strategia.

Carolina Cortellini, che aveva accolto con entusiasmo la proposta di collaborare alla realizzazione del seminario con il Polo di Cremona del Politecnico di Milano, ha presentato l’attività di Microdata: “In Microdata ci occupiamo da sempre di digital transformation, a vari livelli e con varie tecnologie. L’innovazione di processo caratterizza i servizi e le soluzioni dell’azienda, presente sul mercato da ormai 30 anni.”.

Durante l’incontro è stato illustrato come la riprogettazione e la re-ingegnerizzazione dei processi in chiave digitale possano rappresentare un’importante fattore di crescita e sviluppo.

È stato inoltre dato particolare rilievo allo studio di nuovi progetti, nello specifico della piattaforma integrata “Next generation”, che mirano a introdurre l’intelligenza artificiale e il machine learning nella gestione dei processi core per il business dell’azienda.

Davide Cattane, laureato del Politecnico di Milano, ha trattato in modo approfondito il tema dell’intelligenza artificiale precisando: “La nostra visione di approccio all’intelligenza artificiale non si basa esclusivamente sull’automazione dei processi, ma trova come elemento fondante l’arricchimento della professionalità e delle competenze delle persone. L’AI, per noi, è inserita in un contesto di innovazione di processo per l’efficientamento di tempi e risultati, crea efficienza e sgrava le persone da mansioni standardizzate.”.

Carolina Cortellini ha chiuso il seminario evidenziando l’obiettivo che si pone l’Artificial Intelligence: aumentare il livello prestazionale del lavoro e migliorarne la qualità, in questo modo il lavoro si innalza e il professionista stesso passa da operatore a supervisore. E, dopo aver sottolineato il grande valore riconosciuto alla formazione all’interno di Microdata, tale da aver portato alla nascita di una Digital Academy, a valle dell’incontro, ha commentato: “La nostra partecipazione all’evento ci ha permesso di creare un punto di incontro e di confronto con i giovani talenti del Politecnico. Ci fa molto piacere condividere conoscenze e collaborazioni con il mondo universitario, con il quale abbiamo sempre intrapreso relazioni fruttuose e grazie al cui contributo qualche anno fa abbiamo dato vita al CRIT – Polo per l’innovazione digitale.”.

Con l'incontro di oggi si conclude il ciclo di seminari on line offerti dal Campus di Cremona del Politecnico di Milano per il 2020, ma nel 2021 ripartiranno una serie di eventi legati alle competenze e alle attività di ricerca del Campus cremonese.

Per informazioni sulle prossime iniziative del Polo di Cremona è possibile scrivere a segreteria-cremona@polimi.it.

752 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online