Martedì, 18 giugno 2019 - ore 01.21

Diossina-Arvedi. La questione va chiusa | O. Cattaneo Fim Cisl | Ascolta

| Scritto da Redazione
Diossina-Arvedi. La questione va chiusa | O. Cattaneo Fim Cisl | Ascolta

I sindacati hanno chiesto un incontro alla Procura della Repubblica.
Nella conversazione  telefonica con Oscar Cattaneo, segretario generale della Fim-Cisl di Cremona, viene ribadito che i dati in possesso dei sindacati metalmeccanici di Cisl-Cgil-Uil , confermarti dall’ARPA, indicato che lo stabilimento Arvedi emette diossina nei termini di legge.
Precisa Cattaneo  che “sia  a tutela dei lavoratori che dei cittadini, unitariamente il sindacato, ha deciso di chiedere un incontro alla Procura della Repubblica di Cremona con lo scopo che essa intervenga per fare chiarezza.
Se i dati prodotti dall’Azienda e confermati dall’ARPA  sono conformi alla legge la vicenda va chiusa. I lavoratori ed i cittadini non possono in continuazione essere sollecitati e preoccupati da una questione che non si pone.
Se invece i dati forniti non risultassero nella norma è ovvio che Arvedi sarà chiamato a risponderne”,

Conversazione a cura di Gian Carlo Storti
www.welfarecremona.it
Cremona 21 giugno 2012

Ascolta la telefonata.
Diossina-Arvedi. La questione va chiusa | O. Cattaneo Fim Cisl

1505 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

(Tel.) Giuseppe Demaria (Cisl) L’intesa non siglata dalla Cgil per Centro Padane è un buon accordo che tutela i lavoratori.

(Tel.) Giuseppe Demaria (Cisl) L’intesa non siglata dalla Cgil per Centro Padane è un buon accordo che tutela i lavoratori.

Sull’intesa che stabilisce le condizioni a cui avverrà la cessione individuale del contratto di ognuno dei 206 lavoratori è stata firmata dal Gruppo Gavio e dalle segreterie nazionali, regionali e territoriali di Fit Cisl, Uil Trasporti, Sla Cisal e Ugl. Ma non dalla Filt-Cgil. La trattiva e l’intesa è avvenuta non al Ministero ma sul tavolo negoziale azienda-sindacati.