Mercoledì, 28 ottobre 2020 - ore 14.29

DISCOVEREU: 20000 GIOVANI IN PIÙ ESPLORERANNO L'EUROPA

Dal lancio di DiscoverEU ad oggi, circa 50000 giovani hanno già avuto l'opportunità di viaggiare in tutta Europa.

| Scritto da Redazione
DISCOVEREU: 20000 GIOVANI IN PIÙ ESPLORERANNO L'EUROPA

Circa 20000 diciottenni otterranno un pass DiscoverEU nell'ambito dell'omonima iniziativa che nell'ultima tornata, la quarta, ha registrato circa 75000 candidature provenienti da tutta Europa.

I giovani europei selezionati in base a determinati criteri di aggiudicazione e a quote specifiche attribuite ai singoli Stati membri potranno viaggiare al massimo per 30 giorni nel periodo compreso tra il 1° aprile e il 31 ottobre 2020.

"A partire dal mese di aprile, per 20000 giovani una memorabile esperienza di viaggio, che li porterà a scoprire l'UE, diventerà realtà”, ha commentato il Vicepresidente Schinas, responsabile per il portafoglio "Promozione dello stile di vita europeo". “Poterla condividere con gli amici e con persone provenienti da altri paesi la renderà piacevole e indimenticabile. Faranno inoltre parte di una rete informale e inclusiva più ampia nella quale esploreranno che cosa significa scoprire il nostro continente, la sua ricchezza, la sua diversità e solidarietà".

Viaggiare in Europa “e incontrare giovani di altri paesi promuove la comprensione interculturale, migliora le competenze linguistiche e rafforza la fiducia in se stessi”, ha aggiunto Mariya Gabriel, Commissaria responsabile per l'Innovazione, la ricerca, la cultura, l'istruzione e i giovani. “Accanto alle attività di solidarietà e di volontariato, finanziate nell'ambito del corpo europeo di solidarietà, DiscoverEU costituisce un'occasione imperdibile di apprendimento informale".

I candidati selezionati saranno presto contattati e potranno iniziare ad organizzare i loro viaggi. Gli spostamenti avvengono di norma in treno; per garantire tuttavia un accesso inclusivo in tutto il continente è possibile avvalersi anche di mezzi di trasporto alternativi, come bus, traghetti o, eccezionalmente, aerei. Insieme al pass, i partecipanti riceveranno anche sostegno e orientamento, ad esempio sui viaggi sostenibili.

I giovani sono invitati anche a diventare ambasciatori DiscoverEU e a riferire in merito alle loro esperienze; sono inoltre incoraggiati a contattare i compagni di viaggio tramite i social media e a condividere le loro storie.

Tutti i partecipanti sono invitati a prendere parte ai meetup di DiscoverEU, che durante l'estate si svolgeranno in varie località europee. I meetup vertono su argomenti come l'Europa verde sostenibile, la tematica di DiscoverEU per il 2020. Altre attività comprendono le opportunità di volontariato e lo sviluppo di un itinerario verde per i giovani viaggiatori.

DiscoverEU

La Commissione ha lanciato DiscoverEU nel giugno 2018, a seguito di una proposta del Parlamento europeo. Le prime tre tornate di candidature hanno offerto a circa 50 000 giovani l'opportunità di viaggiare in tutta Europa. Per il 2020 il Parlamento europeo ha destinato 25 milioni di € a DiscoverEU. La prossima tornata di candidature e gli ulteriori aggiornamenti saranno annunciati dalla Commissione a tempo debito sul Portale europeo per i giovani.

Dato il grande interesse suscitato da DiscoverEU, la Commissione si adopera costantemente per migliorare l'iniziativa, basandosi sui riscontri forniti dai viaggiatori e dai principali portatori di interessi. Finora i partecipanti alle prime tornate descrivono DiscoverEU come un'esperienza di apprendimento valida e inclusiva, che apporta un contributo all'impegno civico, alla crescita personale e allo sviluppo di competenze. Viaggiare responsabilizza i giovani e li aiuta a sviluppare competenze chiave come le abilità linguistiche, la consapevolezza e la sensibilità interculturali. Anche la resilienza, le competenze organizzative e la capacità di risolvere i problemi rappresentano punti di forza. Inoltre due terzi dei partecipanti hanno dichiarato che, senza DiscoverEU, non sarebbero stati in grado di finanziare il loro viaggio. Alcuni di essi viaggiavano per la prima volta da soli, senza genitori o tutori.

Nel maggio 2018 la Commissione ha proposto di inglobare DiscoverEU, quale parte integrante, nel futuro programma Erasmus per il periodo 2021-2027.

Fermo restando il consenso del Parlamento europeo e del Consiglio, ciò consentirebbe ad ulteriori centinaia di migliaia di diciottenni di beneficiare dell'iniziativa anche oltre detto periodo di sette anni.

 

fonteaise

194 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online