Lunedì, 27 gennaio 2020 - ore 10.05

Domenica 24 novembre omaggio a Gianni Rodari per la rassegna Musica al Museo

L’ingresso è libero e gratuito sino ad esaurimento dei posti disponibili.

| Scritto da Redazione
Domenica 24 novembre omaggio a Gianni Rodari per la rassegna Musica al Museo

Cremona, 19 novembre 2019 - Appuntamento domenica 24 novembre con gli alunni della classe terza B della Scuola primaria Trento e Trieste, impegnati nel progetto Il Piccolo Conservatorio curato da Antonino Campisi e Carolina FerraroniIl mio maestro ha 100 anni è il titolo dello spettacolo dedicato alla figura di Gianni Rodari che inizierà alle 11, nella Sala Manfredini del Museo Civico “Ala Ponzone” (via Ugolani Dati, 4), a cura di Antonino Campisi, con la collaborazione delle maestre Monica Ferrini e Paola Mazzolini, nell'ambito della rassegna Musica al Museo.

In programma: Intervista: le parole di Rodari; Prologo; Il pianeta Bruscolo; L’ascensore; Il calamaio; La testa del chiodo; L’omino della gru; Lo Zoo delle favole; Il bambino pittore; C’era una volta; Girotondo di tutto il mondo. Le poesie di Gianni Rodari sono tratte da Filastrocche in cielo e in terra, le musiche di Antonio Virgilio Savona (1919 – 2009) sono tratte da La testa del chiodo (Ed. Curci Young). Rielaborazioni musicali, adattamenti testuali ed esecuzioni corali sono a cura di Antonino Campisi al quale è affidata la direzione della performance degli allievi della Scuola primaria Trento e Trieste (Istituto Comprensivo Cremona Uno) che seguono corsi ad indirizzo musicale, protagonisti della rassegna Musica al Museo ogni quarta domenica del mese.

Un ringraziamento per la realizzazione dello spettacolo va alla Direzione dell’Istituto Comprensivo Cremona Uno per l’appoggio e il sostegno al progetto musicale “Il Piccolo Conservatorio”, alle maestre Monica Ferrini e Paola Mazzolini per il loro prezioso lavoro e contributo, ai genitori della classe III B per l’entusiasmo e per la loro partecipazione alle iniziative, a tutti i bambini per i loro sorrisi, la curiosità e l’attenzione continua alle attività proposte.

L’ingresso è libero e gratuito sino ad esaurimento dei posti disponibili. Chi volesse abbinare al concerto la visita al Museo Civico “Ala Ponzone” deve dotarsi di biglietto d’ingresso. Si ricorda che, in occasione della Festa del Torrone, si potrà visitare la Pinacoteca del Museo Civico “Ala Ponzone” pagando un biglietto di 5 euro anziché 7, e sempre 5 euro anziché 8 per il biglietto di ingresso cumulativo alla Pinacoteca e al Museo Archeologico di San Lorenzo.

353 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online