Lunedì, 10 agosto 2020 - ore 17.38

#DopoCovid Il live motive di questi giorni è ‘il virus non c'è più | Elena Viscardi (Crema)

Se sei di quest'idea anche tu che ti appresti a leggere, passa oltre, non sarò diplomatica a questo giro, perchè son stanca e stufa (vale sempre la mia regola democratica, ndr).

| Scritto da Redazione
 #DopoCovid Il live motive di questi giorni è ‘il virus non c'è più | Elena Viscardi (Crema)

 #DopoCovid Il live motive di questi giorni è ‘il virus non c'è più, riprendiamoci la nostra vita| Elena Viscardi (Crema)

Se sei di quest'idea anche tu che ti appresti a leggere, passa oltre, non sarò diplomatica a questo giro, perchè son stanca e stufa (vale sempre la mia regola democratica, ndr).

A parte il fatto che non mi risulta che ci abbiano incarcerato in stanze di 2x2 metri, o che ci abbiamo tolto tv e telefono (MA MAGARI!), o che ci abbiano impedito di pensare, parlare (anche qui...), di scrivere (oh mio Dio!), o di essere sempre gli stessi, ma mi risulta che ci abbiano MOMENTANEAMENTE contenuti, provando a salvarcela sta vita.

La GranBretagna, che faceva la figa prendendoci per scemi, ha 50mila casi più di noi, non si conosce il numero dei ricoverati e ha 5mila morti in più (così, per dire).

Accade che, nella gloriosa Lombardia, quella che ha fatto arricchire negli ultimi 20 anni, facciamo anche 25, le cliniche private di discutibili faccendieri, e che è ancora alla ribalta delle cronache per una gestione scellerata da parte di F&G (guai giudiziari che affronteremo in settimana con la Puntata n.2), vengano intervistati tutti i personaggi dello scibile medico presenti.

Così succede che su Rai3, rete "comunista" da sempre, venga intevistato da Lucia Annunziata, non propriamente una di destra, tal Zangrillo, il Primario del San Raffaele, ospedale degli scandali dell'era Formigoni, sicuramente non a sinistra (non mi vedete ma sto ridendo come una matta!).

RICORDIAMO: E' vero che in Cassazione la pena relativa ai fatti che riguardano il san Raffaele è stata cancellata, ma perché i reati contestati sono andati in prescrizione non perchè non fosse vero. Quindi, torta finita, i fondi che i magistrati considerano «sottratti alla sanità pubblica» ammontano, tra Maugeri e San Raffaele, a poco più di 60 milioni di euro.

Robette.

Scrivevo qualche giorno fa, prendendo spunto dall'indagine di Report che intervistava diversi attori, tra cui anche Zaia e Fontana, che è stato PROVATO come in Lombardia, le cliniche private NON ABBIANO riconvertito i letti per i malati covid, continuando il loro tram tram, operando in piena emergenza, fermandosi solo molti molti giorno (il profitto prima della salute). Questo ad eccezione di Humanitas e Gruppo S.Donato (di cui fa parte il San Raffaele).

Se si va sul sito del sito del San Raffaele alla voce "chi siamo", si vedono chiaramente i numeri del colosso Lombardo. Numeri che ti buttano in primo piano come loro facciano oltre 1,5milioni di pazienti l'anno e oltre 30.000 operazioni l'anno. TUTTE REMUNERATE AMPIAMENTE.

Sappiamo infatti che, dai bilanci pubblici, queste strutture esportano il 15% di utili tra un castello di società collegate tra Lussemburgo e Olanda (paradisi fiscali europei), dove non pagano un euro di tasse.

In tre mesi, il calcolo statistico dice che il San Raffaele ha perso quasi il 4% del guadagno annuo. E se non riprende a operare a rotta di collo come faceva prima, perderà molto di più. Si stima una riduzione di 860.000 ricoveri ordinari con una perdita di 3,3 miliardi di euro di spesa complessiva. I malati curati dal covid verranno pagati alle strutture private, ma se per le RSA potrebbe essere conveniente, per le cliniche private, no. Guadagnano nettamente di più dalle operazioni oncologiche o dalle protesi.

Quindi, ricapitoliamo:

- le strutture sanitarie private, più operazioni fanno, più guadagnano;

- le strutture sanitarie private, sono state obbligate a fermarsi durante l'emergenza, qualcuna si è messa a disposizione, molte no, facendo mancare posti letto fondamentali;

- le strutture sanitarie private, per voce dei loro primari, vanno in tv a dire che il virus clinicamente non c'è più;

- se il virus clinicamente non c'è più, sottostimare l'emergenza, permetterebbe alle cliniche private di ricominciare a fare soldi, operando (anche perchè il resto dell'attività, non rende).

E poi, io dovrei credere alle parole di Zangrillo?

Oh si, certo.

Oh guardate! Un asino volaaaa

Sbaglierò, ma sono fermamente convinta che quando si ragiona con i $$$ nel cervello, mettendoli davanti alle persone, si commetta un crimine.

Il virus non è più quello di marzo? Assolutamente no, è ancora quello, solo con una carica virale minore, grazie al lockdown, mascherine, distanziamenti ecc ecc. Guardate gli altri Paesi, che non hanno fatto come noi, come sono messi.

Ma siamo italiani, quelli che trovano sempre un complotti di qualcuno, quelli che devono trovare le scuse a tutto, quelli che noi siamo fighi, belli e rampanti, ma col culo degli atri.

Se anche non vi dicono tuto, fanno bene. Tanto siamo campioni mondiali del giro della frittata.

Godersi l'estate va bene, suicidarsi per permettere a qualcuno di trarre profitto, anche no.

1° giugno 2020

101 giorni, parto con la "carica" perchè francamente tutti questi espertoni con il portafoglio pieno mi hanno stancato

p.s. non prendo un euro per questo lavoro, lo faccio gratis, anche quello delle fake news, non sono pazza, faccio solo quello che serve.

Elena Viscardi (Cremona)

 

1613 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online