Domenica, 25 agosto 2019 - ore 04.40

EDUCATORI: LEGGE IORI UNICA MEDIAZIONE POSSIBILE by Fabio Della Pietra (Itaca)

Bettoli: “Anep strumentalizza gli Ep sociopedagogici”

| Scritto da Redazione
EDUCATORI: LEGGE IORI UNICA MEDIAZIONE POSSIBILE  by  Fabio Della Pietra (Itaca)

EDUCATORI: LEGGE IORI UNICA MEDIAZIONE POSSIBILE  by  Fabio Della Pietra (Itaca)

Bettoli: “Anep strumentalizza gli Ep sociopedagogici”

Emendamento Iori al voto: “Le prese di posizione di Legacoopsociali e Federsolidarietà, che rappresentano “solo” 350.000 operatori sociali di cui quasi metà educatori, mettono all’angolo le posizioni assurde di Anep” che nelle scorse ore ha lanciato un attacco al mondo della Cooperazione sociale. Lo afferma Gian Luigi Bettoli, presidente di Legacoopsociali Fvg.

Bettoli conviene sull’unificazione della figura dell’educatore, ma a due condizioni. La prima: “trovare gli equilibri in Parlamento e nelle istituzioni, perché se l’unificazione non è ancora possibile è per il peso delle corporazioni mediche (ordinamentali ed universitarie”. La seconda: “non fare confusione, come fa invece Anep che dispensa cose non vere”.

“Siamo d’accordo – prosegue Bettoli – sul fatto che il comma 599 della “legge Iori” costituisca una clausola sociale generale per tutti gli operatori sociali, anche quelli che non potranno essere riconosciuti come EP sociopedagogici. Confermando con ciò la validità del complesso di quella operazione legislativa. Anche se questo non basta: provare per credere a verificare ogni nuova procedura di affidamento, in cui le leggi prese “sotto gamba” sono varie, e non solo questa”.

“Riteniamo infine che la “legge Iori” – conclude Bettoli -, che sarebbe completata dall’emendamento che ha inserito il comma 275 nella finanziaria, sia l’unica mediazione possibile nell’attuale confusa situazione del settore; e riteniamo che Anep si stia infilando in un vicolo cieco settario, strumentalizzando gli EP sociopedagogici. Non ci pare corretto. Senza la “legge Iori”, la situazione di 150.000 EP sociopedagogici non sarebbe certamente migliore”.

Sono passate poco più di 24 ore dal ritiro dell’emendamento Endrizzi che metteva a serio rischio il destino lavorativo di 150 mila educatori in Italia, di cui oltre un migliaio in Friuli Venezia Giulia. Bettoli (Legacoopsociali Fvg): “Il ritiro dell'emendamento Endrizzi è un fatto positivo, in quanto sblocca l'importante norma cui si contrapponeva, l'emendamento Iori sugli educatori, approvato precedentemente alla Camera dei Deputati, nel quadro della legge finanziaria 2019”.

ITACA  Fabio Della Pietra

1518 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online