Domenica, 14 aprile 2024 - ore 23.10

Elezioni 2013.Emilia Sina una candidata giusta per l'Europa

| Scritto da Redazione
Elezioni 2013.Emilia Sina una candidata giusta per l'Europa

EMILIA SINA : SI E' RIUNITO A MILANO IL COMITATO LOMBARDO A SOSTEGNO DELLA SUA CANDIDATURA IN EUROPA.
APPREZZAMENTO PER IL SOSTEGNO NELL'ULTIMA LEGISLATURA AL MONDO LOMBARDO ALL'ESTERO DEI CONSIGLIERI REGIONALI CARLO BORGHETTI , CARLO SPREAFICO,FABIO PIZZUL, LUCA GAFFURI  E MARCO CARRA,RICANDIDATI IN REGIONE
Si e' riunito a Milano il Comitato Lombardo,nato a sostegno della candidatura di Emilia Sina per il Pd nella Circoscrizione Europa. Emilia Sina è componente della Segreteria nazionale del Pd svizzero e dirigente nazionale delle ACLI ,oltre che essere Presidente del Circolo Gente Camuna di Zurigo . Il Comitato è composto da vari esponenti dell'Associazionismo dell'emigrazione lombarda ma anche da quella siciliana e calabrese, essendo Emilia Sina da anni presente a tutte le manifestazioni dei Siciliani nel Mondo e Presidente onoraria in Svizzera della Fondazione Filitalia International di Filadelfia (USA)fondata da emigranti calabresi.

E' stato verificato un forte e convinto sostegno di vari esponenti presenti nella città di Milano,Como,Lodi,Cremona, Mantova e Brescia. A Brescia ,in particolare,in questi giorni nascerà un Comitato che partendo da Zone,la cittadina in cui è nata Emilia,cercherà di coinvolgere il maggior numero di famiglie con emigranti residenti soprattutto in Svizzera dove è piu' forte l'emigrazione bresciana e lombarda. Nel corso della riunione presieduta da Daniele Marconcini , esponente di spicco dell'Associazionismo Lombardo nel Mondo, tutti si sono dichiarati concordi " che non esistono candidati minori e che nonostante un clima che potrebbe favorire l'antipolitica, vi è la speranza di un rinnovamento che favorisca una rappresentaza politica piu'
legata alla società civile che ad un certo professionimso dell' emigrazione ". Nel corso della riunione sono stati discussi anche i temi del programma che si vuole portare avanti con Emilia Sina ponendo al primo posto la legalità e la lotta a tutte le mafie e una moralizzazione della politica rendendo pubbliche, tracciabili e non deducibili le donazioni ai partiti.
Tutti si sono detti d'accordo per abolire il finanziamento pubblico ,incentivando quello privato con piccola entità, in modo che il candidato o il partito non dipendano da interessi troppo forti . Questo con l'obbligo dei candidati di pubblicare il proprio bilancio elettorale su un registro consultabile online con sanzioni severe per le violazioni. Un sistema all'americana dove venga fatto rispettare anche un tetto massimo di spesa per i candidatti eletti all'estero per un importo di 15mila euro,una spesa ritenuta piu' che sufficiente per fare una campagna elettorale in Europa.Il Comitato per Emilia Sina ha auspicato che tutti i candidati rendano pubbliche le proprie spese elettorali. L'altro punto programmatico fortemente sostenuto è stato quello di favorire leggi ad hoc per la formazione di giovani italiani all'estero con borse di studio ad hoc,stage professionali ed altro e creare anche occasioni formative in Italia per i giovani discendenti di italiani residenti al'estero. Una attività che dovrebbe essere delegata alle Regioni in collaborazione con le Fondazioni.Il terzo punto programmatico riguarda la Convocazione di una apposita Conferenza Stato Regioni per approfondire e incentivare delle nuove normative nazionali e regionali a favore dell'Associazionimso italiano all'estero e della stampa e dei mezzi di informazione italiana online del Mondo italiano all'estero. Iniziative che dovranno avere come base un fortissimo rilancio e sostegno della lingua e della cultura italiana nel mondo ,fortemente moritificata in questi anni.Rimane comunque prioritaria anche una nuova legge sui Lombardi nel Mondo e il suo rifinanziamento. Si e'parlato anche di Expo' di Milano con un pieno sostegno all idea di avere una "Casa degli Italiani nel Mondo" e del coinvolgimento delle nostre Comunità all'estero a cominciare da quella in Svizzera, essendo stato il primo paese ad aderire convintamente alla manifestazione.

Daniele Marconcini ha voluto alla fine della riunione ,ricordare i Consiglieri che nell'ultima legislatura si sono battuti per i Lombardi nel Mondo o manifestando un forte appoggio al mondo lombardo all'estero ,a cominciare dai Consiglieri regionali Carlo Borghetti, Carlo Spreafico, Fabio Pizzul, Luca Gaffuri e Marco Carra, ricandidati in Regione.

www.lombardinelmondo.org
www.mantovaninelmondo.eu

Nella foto : Emilia Sina e Daniele Marconcini durante la cerimonia di gemellaggio tra Gente Camuna e Associazione dei Mantovani nel Mondo Onlus

 

1108 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria