Martedì, 17 luglio 2018 - ore 04.15

FERROVIE: ONLIT, PER MODELLO PARIGI NON CI SONO I PRESSUPOSTI by Dario Balotta

SMONTARE IL CARROZZONE TRENORD PER FARE LE GARE

| Scritto da Redazione
FERROVIE: ONLIT, PER MODELLO PARIGI NON CI SONO I PRESSUPOSTI by Dario Balotta

FERROVIE: ONLIT, PER MODELLO PARIGI NON CI SONO I PRESSUPOSTI by Dario Balotta

SMONTARE IL CARROZZONE TRENORD PER FARE LE GARE

E’ giusto smontare il fallimentare carrozzone di Trenord costoso ed inefficiente che ha fatto soffrire i pendolari dal 2011. Ma per adottare la soluzione Parigi come ha affermato il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, non ci sono i presupposti. A Parigi è un’agenzia di regolazione dei trasporti con pieni poteri a programmare i servizi ed a stipulare i contratti di servizio. Alla base del successo dei trasporti pubblici parigini c’è l’integrazione dell’offerta e delle tariffe di tutti i vettori: ferrovie regionali (quella che dovrebbe essere Trenord nella proposta del Presidente) ferrovie nazionali (Trenitalia), trasporti urbani (Atm) e trasporti extra-urbani (autolinee). L’agenzia di bacino metropolitana di Milano, nata due anni fa, invece non ha competenze sui trasporti ferroviari e sulle tariffe. Unica cosa che sembra contare per Fontana è raccogliere l’istanza dei maneger ferroviari regionali e nazionali e dei sindacati di passare all’affidamento diretto dei contratti di servizio per una lunga durata di 10+5 anni. Lo spauracchio della gara sarebbe di nuovo evitato.

Dario Balotta, presidente ONLIT   (osservatorio nazionale liberalizzaioni infrastrutture e trasporti)

118 visite

Articoli correlati