Giovedì, 12 dicembre 2019 - ore 17.24

Lombardia informatica: Dario Balotta (LeU) , vacilla il sistema di potere regionale

Alti costi per le casse regionali, bassi standard di qualità delle più importanti società controllate dal Pirellone (Trenord, Lombardia Informatica, Finlombarda, Infrastrutture lombarde ed Explora) vacilla il sistema di potere dell’ultimo ventennio costruito in regione.

| Scritto da Redazione
Lombardia informatica: Dario Balotta (LeU) , vacilla il sistema di potere regionale

Lombardia informatica: Dario Balotta (LeU) , vacilla il sistema di potere regionale

 Alti costi per le casse regionali, bassi standard di qualità delle più importanti società controllate dal Pirellone (Trenord, Lombardia Informatica, Finlombarda, Infrastrutture lombarde ed Explora) vacilla il sistema di potere dell’ultimo ventennio costruito in regione.

 Questa volta è Lombardia informatica ad essere messa sotto accusa. la società che dovrebbe occuparsi di sviluppare tecnologie informatiche, è diventata una stazione appaltante di servizi di ogni tipo che anziché gestire internamente vengono esternalizzati: dalla manutenzione dei treni di Trenord alla formazione professionale. Emerge una gestione passata con caratteristiche inefficienti e consociativa più orientata al consenso politico che alla produzione di servizi efficienti per i cittadini lombardi.

 Dario Balotta Liberi e Uguali della lombardia

Milano 9 giugno 2018

497 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online