Domenica, 16 gennaio 2022 - ore 23.54

Firme contro la discarica di amianto di Cappella Cantone al Parlamento Europeo Video

| Scritto da Redazione
Firme contro la discarica di amianto di Cappella Cantone  al Parlamento Europeo Video

La mobilitazione continua contro la discarica di amianto di Cappella Cantone. Fermiamoli,
L’amianto è pericoloso anche nell’acqua, e a Cappella Cantone vogliono fare una discarica di amianto galleggiante!
Questa discarica,se realizzata, è pericolosa per la salute dei cittadini e provocherà uno sciempio ambientale enorme e non rispetta fra l’altro le normative europee e nazionali.
Non è vero che non c’è più niente da fare e lo dimostreremo.
Per questo i Cittadini Contro l’Amianto hanno organizzato stamane ad Annicco la raccolta di firme in calce alla petizione.
Abbiamo sentito Giorgio Riboldi , del Comitato e Achilli Amilcare Sindaco di Annicco.

Per saperne di più  http://cittadinicontroamianto.blogspot.com

Riprese a cura di Gian Carlo Storti
www.welfarecremona.it
Annicco 23 ottobre 2011

Annicco:raccolte 203 firme
La battaglia comincia ora. Non é vero che non c'è più niente da fare. Ecco la risposta della popolazione del territorio alla irresponsabile decisione della Regione Lombardia, complice il sindaco Tadi di Cappella Cantone e la giunta provinciale di Salini, di autorizzare la discarica di amianto di Cappella Cantone (CR).
 
Ad Annicco ha avuto un grande successo politico l'iniziativa di Cittadini contro l'amianto che ha raccolto oltre duecento firme (203) in meno di tre ore per presentare una petizione al Parlamento europeo per bloccare la discarica. Chiederemo al Parlamento Europeo di intervenire per bloccare un progetto che non rispetta le normative europee pensate per salvaguardare la salute e l'ambiente. A Cappella Cantone vogliono perpetrare un crimine contro la popolazione e contro l'ambiente per favorire un' impresa di cavatori che ha ottenuto l'autorizzazione nonostante ci fossero mille e un motivo per negarla. Gli interessi intrecciati tra politica e malaffare cercano di prevalere, ma li fermeremo. Non é vero che non c'é più niente da fare.
Decine e decine di persone si sono messe in fila per firmare la petizione, fra queste anche il sindaco di Annicco.

Questo tipo di iniziative che si dovranno intrecciare con i vari ricorsi al TAR
proseguiranno sabato 29 ottobre a Cappella Cantone
e domenica 30 ottobre a San Bassano dalle ore 9.30.
 
Cittadini contro l'amianto della provincia di Cremona

Annicco 23 ottobre 2011

Per il video clicca qui
http://www.youtube.com/watch?v=tUz67GJmqnc

2140 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria