Venerdì, 19 luglio 2019 - ore 02.31

Flc-Cgil Italia Scuola, aggredito un docente a Modena. La solidarietà della Flc

È avvenuto alla scuola media Lanfranchi Durante i colloqui generali alla scuola media “Lanfranco” di Modena un docente è stato aggredito e picchiato da un genitore.

| Scritto da Redazione
Flc-Cgil Italia Scuola, aggredito un docente a Modena. La solidarietà della Flc

Flc-Cgil Italia Scuola, aggredito un docente a Modena. La solidarietà della Flc

È avvenuto alla scuola media Lanfranchi Durante i colloqui generali alla scuola media “Lanfranco” di Modena un docente è stato aggredito e picchiato da un genitore.

La Flc Cgil Modena esprime la propria vicinanza e solidarietà all’insegnante vittima dell’aggressione e ai genitori che sono rimasti coinvolti nel tentativo di riportare tranquillità. "Sempre più spesso nelle scuole si verificano episodi di insofferenza dei genitori verso gli insegnanti, già in passato ne abbiamo avuto diverse segnalazioni – si legge in una nota –. Proprio perché il fatto è grave e si inserisce in una scia pericolosa, ci uniamo alla richiesta che le Rsu stanno avanzando in queste ore alla dirigente scolastica, affinché si prendano tutti i necessari provvedimenti e che l’episodio non sia sottovalutato".

Quella degli insegnanti, continua la nota, "è una categoria bistrattata da troppo tempo:  a fronte di un lavoro complesso e delicatissimo, gravido di responsabilità, svolto ogni giorno con competenze e professionalità e pur tuttavia sottopagato, la figura dell’insegnante sta perdendo autorevolezza nella società, fino al punto di diventare oggetto degli sfoghi e delle arrabbiature di chi non si fa troppi scrupoli nell’aggredire chi, tutti i giorni, cura il futuro dei nostri figli.

"Dobbiamo purtroppo registrare come, più in generale, ci sia un brutto clima nel Paese, che sempre più spesso viene alimentato da un dibattito pubblico contrassegnato dall’elogio dell’intolleranza, della sopraffazione e della semplificazione. Siamo convinti che questo clima non faccia bene al Paese e che, a maggior ragione, non possa essere tollerato nella scuola", termina il comunicato.

Fonte : rassegna sindacale

377 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online