Mercoledì, 20 ottobre 2021 - ore 07.03

Fotovoltaico-5 A CremonaSolidale Crescono i NO al mega impianto. Anche Alessia Manfredini e Agostino Alloni del PD sono contrari

Le posizione contrarie o critiche alla scelta della Fondazione Città di Cremona di dare l’ok ad un mega impianto fotovoltaico di 15 ettari di fronte a Cremona Solidale stanno crescendo. Alcuni di coloro che hanno preso posizione propongono la costituzione di un comitato che contrasti la scelta.

| Scritto da Redazione
Fotovoltaico-5 A CremonaSolidale Crescono i NO al mega impianto. Anche Alessia Manfredini e Agostino Alloni del PD sono contrari

Fotovoltaico-5 A CremonaSolidale Crescono i NO al mega impianto. Anche Alessia Manfredini e Agostino Alloni del PD sono contrari

Le posizione contrarie o critiche alla scelta della Fondazione Città di Cremona di dare l’ok ad un mega impianto fotovoltaico  di 15 ettari di fronte a Cremona Solidale  stanno crescendo. Alcuni di coloro che hanno preso posizione propongono la costituzione di un comitato che contrasti la scelta.

Le prese di posizione di un  certo peso politico sono quelle di due esponenti  del PD: Alessia Manfredini e Agostino Alloni

Matteo Piloni- attuale consigliere regionale-  infatti  commenta un post scrivendo:E dal 2015  che in Lombardia non è possibile installare fotovoltaico sui terreni agricoli.

Mentre  Agostino Alloni, sempre del PD  di Crema , ex consigliere regionale scrive:   Usare il terreno agricolo per il fotovoltaico è un errore. Grave. Che va in senso opposto al "cosidetto " sviluppo sostenibile. I tetti vanno usati. I TETTI, non i campi agricoli.

Anche le associazioni  che prendono le distante o fanno proposte alternative aumentano.

Al sito sono giunte le seguenti prese di posizione che riteniamo giusto pubblicare.

Maria Grazia Bonfante (Vescovato)  ha lanciato un appello ‘STOP al Consumo di Suolo’ che ha accolto le adesioni di WWF Cremona e Lombardia, Filiera Corta Solidale e Slow Food Cremonese. Bonfante in sintesi dice che ‘ Cremona delude, non sta trascinando col proprio esempio il territorio verso un'economia più virtuosa, e persiste nel premiare l'iniziativa privata anche se causa consumo di suolo’.

Benito Fiori - Per il Circolo culturale AmbienteScienze  Cremona  scrivendo in apertura del suo articolo Pannelli fotovoltaici? Certo, ma … “con juicio” lancia una proposta :  in quei 15 ettari potrebbero essere piantumate dalle 15 mila alle 18 mila piante per l’assorbimento di CO2 e il filtraggio, seppure modesto, degli inquinanti.

Passione per Cremona ,associazione apolitica e apartitica, fondata da Alessia Manfredini ex assessore di Galimberti scrive: L’impianto fotovoltaico nei pressi di Cremona Solidale non va bene. Si ricerchino altre soluzioni. Per Cremona Perché non fare un agrovoltaico? 

La stessa Legambiente di Cremona ( Direttivo Circolo Vedo Verde ,Giovanna Perrotta)chiede di bloccare il progetto ‘consuma suolo.

Poi vi sono prese di posizione di singoli cittadini :

Miche De Crecchio (ex assessore comune di Cremona ) :Trovo assurdo piazzare tali pannelli  visibili dalle finestre dei nostri anziani che meritano invece di poter godere di un paesaggio ben più gradevole e naturale .Gli enti interessati (Cremona Solidale e Comune) hanno valutato i vincoli urbanistici gravanti sui terreni interessati? Se ben ricordo il vigente Piano Comunale classifica il terreno di particolare interesse agricolo e lo include nella rete ecologica di assoluta tutela per esplicita indicazione regionale. Temo che l'originario proprietario del terreno, il signor Mainardi, che lasciò il podere in eredità alla comunità cremonese, non sarebbe molto soddisfatto dell'uso speculativo che ora si prospetta, a mio parere, senza avere adeguatamente valutate le condizioni ambientali e normative che caratterizzano il terreno .

Francesca Isidori  (Casalmaggiore)Assurdo consumare suolo per fotovoltaico quando è possibile farlo sui locali pubblici

Giovanni Battista Maria Biondi (Trigolo)Con tutti i tetti, pubblici e privati, ricoperti di amianto mi pare incredibile che si sprechi del terreno agricolo...

Francesca Berardi (Cremona)Una vergogna senza fine....15 ettari di terreno coltivati a pannelli solari......I pannelli sono fatti per i tetti!!!

Paolo Zignani (Telecolor)  fa notare che : dopo il vicesindaco Andrea Virgilio, anche il segretario provinciale del Pd Vittore Soldo contesta le associazioni ambientaliste, che in modo scriteriato si oppongono a qualunque sacra iniziativa delle sante imprese private, e osano persino proporre economie di tipo diverso, sensibili alla biodiversità. Ma come si permettono questi ecologisti? Cremona delude. Chi si aspettava che il capoluogo trainasse le politiche territoriali verso un'economia più sensata, cozza contro centri commerciali, parchi fotovoltaici e motoseghe che abbattono gli alberi che inopportunamente sono cresciuti nel posto dove le sante imprese devono costruire capannoni.

Alberto Persico bravo Agostino Alloni!!!! gridalo forte. Non si dovrebbe autorizzare l´installazione di alcun pannello PV su terreno aperto fin che non si é esaurito l´ultimo centimetro quadrato di tetto utilizzabile, pubblico o privato che sia. E invece per la campagna facciamo uno sforzo per mettere piante e filari alberati... di questo hanno sacrosanto bisogno i nostri campi!

Chi volesse inviare la sua opinione scriva una mail a info@welfarecremona.it

 

 

770 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online