Venerdì, 03 dicembre 2021 - ore 14.02

Genova.Il Movimento 5 stelle dal "Vivo" è peggio che in " Rete"| F.Airoldi

| Scritto da Redazione
Genova.Il Movimento 5 stelle dal

Peccato che il MoVimento 5 stelle di Genova in rete si comporta anche peggio che "dal vivo"
Personalmente è da Ottobre 2011 dopo che non sono stato ritenuto adatto, in base all' art.7 del loro NON statuto a fare parte delle loro liste "dal basso"  continuo a postare nei vari blog e liste "grilline" info, contributi, addirittura scrivo intere interpellanze, la scorsa giunta me le presentava spesso anche in provincia, per sensibilizzare  il loro gruppo al fine di un aiuto per una corretta gestione della discarica di Scarpino, per una collaborazione attiva contro il piano industriale di Amiu, contro il gassificatore e per una corretta gestione del ciclo dei rifiuti sul modello di "Rifiuti Zero".
Spesso vengo "bannato" altre volte insultato, sistematicamente accusato di essere un provocatore, infiltrato e nel gergo dei grillini "un troll", parola che nessuno di loro è ingrado di spiegarne il significato.com.
Spesso mi domando se l Movimento 5 stelle di Genova è allergico alle domande?
Giudicate se il tono e gli argomenti di queste questioni che spero trovino orecchie attente anche nella base degli attivisti.
Si comincia sempre con la domanda di fondo:
Perché non esiste con Grillo, Casalleggio e Sasson, nessun tipo di dialogo e contradditorio, nemmeno in rete?
Chi sono le persone che formano lo “Staff”?
Come vengono scelte?
Chi le gestisce e chi opera un minimo di controllo ?
Che rapporti, oltre a quelli personali, legano il MoVimento 5 stelle, Grillo alla Casaleggio & Associati?

Si passa quindi dall’organigramma dei Cinque Stelle agli interrogativi più critici:

Come e da chi vengono decisi i post e le espulsioni?
Perché gli stranieri legalmente sul suolo italiano “non possono” iscriversi al M5S?”.
Dopo la “poco trasparente” esperienza per le amministrative di Genova, vedi il caso di Diletta Botta, come pensate di scegliere le persone da candidare alle prossime elezioni politiche?
Con quali strumenti?
Come verrà redatto il programma nazionale del M5S?
Da Chi?
Quando?
Come pensate di spegnere le derive a volte violente di alcuni che scambiano la rete per un ring?
Ed infine, quest’ultimo non è un quesito che proviene solo da Genova.
Chi sono i candidati liguri alle elezioni del 2013?.

Fuori dalle beghe locali, che hanno il loro peso nelle lotte accese sul territorio, per via di una evidente mancanza di preparazione e di esperienza di lotta, il MoVimento 5 stelle nazionale, a livello politico, ha un serissimo problema di democrazia al suo interno.

Felice Airoldi Rifiuti zero Liguria
portavoce del Comitato per Scarpino Genova

1200 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria