Martedì, 22 settembre 2020 - ore 20.25

GIORNATA DELLA MEMORIA 2016 Gli studenti cremonesi incontrano GILBERTO SALMONI

Gli studenti delle scuole superiori cremonesi incontrano l’ ultimo testimone italiano sopravvissuto al campo di concentramento di BUCHENWALD

| Scritto da Redazione
GIORNATA DELLA MEMORIA 2016  Gli studenti cremonesi incontrano GILBERTO SALMONI GIORNATA DELLA MEMORIA 2016  Gli studenti cremonesi incontrano GILBERTO SALMONI

Gilberto Salmoni di Genova è Presidente ANED (Associazione Nazionale Ex Deportati)

CREMONA

Mercoledì 20 gennaio 2016

Aula magna I.I.S. “Torriani”   

Ore    8,15 / 9,30   -    10,00 / 12,00

CREMA

Giovedì 21 gennaio 2016

Aula magna università  –  ore 10,00  /  12,00

Rete scuole superiori della provincia di Cremona – Scuola capofila I.I.S. “Torriani”

Progetto “Essere cittadini europei – Percorsi per una memoria europea attiva

Gilberto Salmoni nasce a Genova 15 giugno 1928. All’età di quindici anni, il 17 aprile 1944, viene arrestato dalla Milizia della Repubblica di Salò presso la frontiera svizzera, mentre cerca di scappare con tutta la famiglia dopo la promulgazione delle leggi razziali.

Dopo una sosta nel carcere di Bormio (Sondrio) vengono tutti consegnati alla gendarmeria tedesca e quindi alle SS, che li portano a Milano a San Vittore, dove suo fratello e suo cognato subiscono un durissimo interrogatorio.

Vengono quindi trasferiti a Fossoli e poi a Verona, dove sono infine fatti salire su due treni.

In occasione di una sosta ad Innsbruck  Gilberto e suo fratello si accorgono che i genitori e la sorella sono stati caricati in un vagone su cui spicca la scritta Auschwitz, la più temuta. Sul loro vagone c’è invece scritto Buchenwald.

Riesce, con l’aiuto del fratello a sopravvivere nel terribile campo di Buchenwald, vicino a Weimar, fino alla liberazione del campo da parte degli americani.

Nell’aprile del 1945 viene liberato e scopre che i suoi genitori sono stati uccisi nelle camere a gas di Auschwitz a pochi giorni dal loro arrivo e che ha perso anche la sorella.

Sulla sua esperienza ha scritto un libro, “Una storia nella Storia” (fratelli Frilli Editori) e un racconto pubblicato su “Ebrei genovesi raccontano” (Giuntina editore).     

 

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

1296 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online