Martedì, 04 ottobre 2022 - ore 06.24

Gli Emirati tra rivolte ed elezioni

| Scritto da Redazione
Gli Emirati tra rivolte ed elezioni

In uno dei pochi Paesi che sembrava immune alle proteste di piazza che stanno sconvolgendo il Nord Africa e il Medioriente, cominciano a nascere focolai di protesta
Mentre in Bahrain da giorni vige la legge marziale e in Libia è ormai in corso una guerra che vede coinvolte, oltre ai “ribelli”, anche le maggiori potenze occidentali per destituire un "sovrano" che da quarant’anni è seduto sul trono del potere, negli Emirati Arabi Uniti si parla di elezioni. 

La settimana scorsa la Commissione Nazionale per l’Organizzazione delle Elezioni ha annunciato il 24 settembre quale data per le prossime consultazioni politiche, dopo che il mandato del Consiglio Federale Nazionale – un parlamento con sola funzione consultiva - è scaduto agli inizi di febbraio.

Nel frattempo però in alcuni defilati trafiletti dei quotidiani nazionali “The National” e “Gulf News” è comparsa la notizia di una petizione on-line avanzata da 133 tra intellettuali, professori universitari, ex membri dell’FNC e componenti della società civile per una concreta riforma del sistema parlamentare in direzione del suffragio universale. La petizione, si legge, è il frutto dell’analisi dell’attuale situazione nella regione del Golfo e più in generale nel mondo arabo.

La richiesta, indirizzata a Sua Altezza Sheikh Khalifa Bin Zayed Al Nahyan in persona, è arrivata in risposta alla decisione dell’attuale governo di raddoppiare il numero di potenziali elettori, arrivando così ad un minimo (diciamo minimo perché sarà libertà di ciascun emirato di decidere se scegliere un numero maggiore rispetto a quello previsto dalla legge) di 12 mila persone con diritto di voto su un totale di circa un milione di abitanti. Gli elettori verranno dunque selezionati dalla Commissione Elettorale Nazionale, inoltre dei 40 membri che formano l’FNC solo 20 saranno eletti mentre gli altri 20 saranno nominati dai governatori di ciascun emirato.

leggi tutto clicca qui
http://www.mixamag.it/news/mondo/medio-oriente/335

1674 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria