Mercoledì, 24 aprile 2024 - ore 08.41

Inquinamento, Di Marco (M5s):Centrodestra riconosca esistenza crisi climatica

I partiti che governano Regione Lombardia si rifiutano di riconoscere l’evidenza di una situazione di crisi climatica

| Scritto da Redazione
Inquinamento, Di Marco (M5s):Centrodestra riconosca esistenza crisi climatica

Inquinamento, Di Marco (M5s): «Centrodestra riconosca esistenza di una crisi climatica, non ci condanni alle maschere antigas»

Nicola Di Marco (Capogruppo M5s Lombardia): «I partiti che governano Regione Lombardia si rifiutano di riconoscere l’evidenza di una situazione di crisi climatica e, vittime del loro negazionismo, condannano i lombardi ad un futuro con la maschera antigas.

Il documento presentato dalla maggioranza non cita i morti, circa ottanta mila l’anno in Italia, a causa dell’inquinamento.

Le parole dell’Assessore Maione sono imbarazzanti. Ci chiediamo se per fermare l’emergenza l’Assessore pensi seriamente di poter abbattere le Alpi, oppure se per tutelare la nostra salute ritenga sia sufficiente la tessera a punti alla quale sta pensando l’Assessore Bertolaso?

Il fatto che la Pianura Padana sia geograficamente svantaggiata deve rappresentare uno stimolo per prendere decisioni più coraggiose, non una scusa per adagiarsi sugli scarsi risultati fin qui ottenuti.

Noi pensiamo che qualcosa si possa fare subito. A cominciare dagli incentivi al trasporto pubblico, favorendo lo smart-working e il co-working, dalla promozione di campagne informative per l’utilizzo del riscaldamento domestico.

Poi si deve lavorare nel medio lungo periodo e qui serve coraggio e visione: serve una moratoria per nuovi allevamenti intensivi, controlli maggiori sugli spandimenti di fanghi, serve portare avanti la decisione presa dieci anni fa da questo Consiglio regionale di dismettere progressivamente gli impianti di incenerimento a cominciare da quelli non più efficienti e performanti, servono misure per sostenere efficientamento energetico a dispetto di un governo che smantellato ogni forma di ecobonus, servono incentivi per le Comunità energetiche e l’approvazione della nostra proposta di legge sul “Reddito energetico regionale”.

I singoli limiti non servono, tutto è collegato all’emergenza climatica che stiamo vivendo, per questo chiediamo al centrodestra di uscire dalla propria inerzia, aprire gli occhi e confrontarsi con la realtà, altrimenti oggi chiudiamo con l’inquinamento per cominciare a parlare di allagamenti e così via di emergenza in emergenza» così il capogruppo del M5s Lombardia, Nicola Di Marco, al termine del proprio intervento durante la seduta straordinaria del Consiglio regionale richiesta proprio dal Movimento Cinque Stelle, per trattare l’emergenza inquinamento in Lombardia.

Milano, 26 febbraio 2024

242 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online