Domenica, 25 agosto 2019 - ore 00.24

Isola artificiale per produrre energia green Un progetto green per ridurre la CO2

Il cuore del progetto vede la costruzione di più isole nel centro del Mare del Nord sulla Dogger Bank, una zona sabbiosa che si estende per 17 mila chilometri quadrati, denominate Power Link Islands a cui saranno direttamente collegati diversi parchi eolici.

| Scritto da Redazione
Isola artificiale per produrre energia green  Un progetto green per ridurre la CO2

Fornire energia eolica ai Paesi Bassi, Danimarca, Germania, Gran Bretagna, Norvegia e Belgio, questo l’ambizioso progetto nominato North Sea Wind Power Hub promosso dai gruppi TenneT TSO BV (Paesi Bassi), Energinet.dk (Danimarca) e TenneT TSO GmbH (Germania) che si incontreranno il prossimo 23 marzo a Bruxelles per siglare l’accordo che dovrebbe portare alla costituzione di un consorzio per la realizzazione del progetto.

La prima isola, la Wind Power Hub, dovrebbe essere capace di produrre da 70.000 a 100.000 MW e prevede l’installazione di circa 7.000 pale eoliche sopra e attorno al suo territorio, su cui dovrebbero essere edificate anche le costruzioni necessarie per le persone che dovranno lavorare per la gestione e manutenzione della centrale, una pista d’atterraggio e di un piccolo porto.

Al momento non sono state fornite date precise sull’inizio dei lavori, ma è stato stimato un costo di 1,35 miliardi di euro per la sola creazione dell’isola.

Il progetto di Olanda, Danimarca e Germania dovrebbe essere pronto entro il 2050 e si pone come obiettivo quello di dare luce e riscaldamento a 80 milioni di cittadini di sei Paesi, per abbattere la CO2. - See more at: http://www.solovela.net/4Daction/Web_paginastatica?pag=popup_news&ID=1348855&doc=si&EnergiaGreen#sthash.GwBCwXwo.dpuf

825 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online