Venerdì, 24 settembre 2021 - ore 09.10

L’altra faccia del Covid | Retestudenti

L’emergenza sanitaria dell’ultimo anno ha radicalmente cambiato le vite di tuttə noi.

| Scritto da Redazione
L’altra faccia del Covid | Retestudenti

L’altra faccia del Covid | Retestudenti

L’emergenza sanitaria dell’ultimo anno ha radicalmente cambiato le vite di tuttÉ™ noi. Le misure restrittive imposte, e in particolare la didattica a distanza, hanno drasticamente ridimensionati i rapporti interpersonali di tuttÉ™ noi, di giovani e giovanissimÉ™.

Non solo l’isolamento, ma anche un drastico calo della qualità delle attività della didattica hanno contribuito ad acuire un diffuso malessere e stato d’ansia che ad oggi non sempre trova risposta nell’assistenza sanitaria. La mancanza di progetti di supporto psicologico è un atto di grave trascuratezza istituzionale.

La pandemia ha lasciato indietro gli studentÉ™. Depressione, crollo della concentrazione e dell’autostima, ansia, autolesionismo sono alcune delle difficoltà vissute ogni giorno.

I dati sono allarmanti. Uno studio sui pronto soccorso pediatrici di Torino, Cagliari e di altri 21 ospedali in dieci Paesi diversi durante la prima ondata di Covid, pubblicato su «European Child and Adolescent Psychiatry», mostra ciò che è successo in tutto il mondo: gli accessi per atti di autolesionismo in marzo e aprile 2020 aumentano dal 50% al 57%, con un’incidenza in crescita degli «intenti suicidi» e dell’isolamento come fattore scatenante.

Non possiamo assolutamente dimenticare le conseguenze della pandemia sulla nostra salute. È necessario ripensare e rafforzare percorsi di riabilitazione e sostegno per tuttÉ™, premurandosi di non venir meno ad un supporto necessario non solo in questa fase, ma da rendere strutturale.

#salute #salutementale #covid #covid19 #dad #didatticaadistanza #rete #retedeglistudentimedi #retestudentimedi #retestudenti #retedeglistudenti #reds #rsm #udu #unione #universitari #unionedegliuniversitari #scuola #school #studenti #students #universitá #university

305 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online