Lunedì, 27 maggio 2024 - ore 02.19

L’inopportuna visita di Moratti al centro sportivo Fadigati | Simone Parizzi (Cr)

Per chi non lo sapesse, lo statuto di questa associazione sportiva recita «non ha finalità politiche di alcun genere»

| Scritto da Redazione
L’inopportuna visita di Moratti al centro sportivo Fadigati | Simone Parizzi (Cr)

L’inopportuna visita di Moratti al centro sportivo Fadigati | Simone Parizzi (Cr)

 Egregio direttore, nella giornata di venerdì 23 dicembre la candidata alla presidenza della regione Lombardia Letizia Moratti ha svolto un suo normale tour elettorale che ha toccato, tra i vari paesi, quello in cui risiedo, ovvero Cicognolo.

La tappa conclusiva della giornata è stata il centro sportivo Fadigati, del quale sono socio fin da quando ho memoria, dove si è tenuto un rinfresco.

Per chi non lo sapesse, lo statuto di questa associazione sportiva recita nel comma C del primo articolo «non ha finalità politiche di alcun genere», e già questo basterebbe a farmi indignare in quanto socio e se anche la signora Moratti non avesse tenuto un comizio per i soci, il solo partecipare al rinfresco con una vistosa spilla inneggiante alla sua lista appesa all’asola della giacca mi sembra una violazione della regola vigente.

Se poi il centro sportivo non ha organizzato di persona il rinfresco ma ha solo concesso la sala ristorante a l l’amministrazione locale, organizzatrice dell’evento, la sostanza non cambia in quanto Cicognolo, pur essendo un paese piccolo, dispone comunque di altre strutture in grado di poter ospitare un evento del genere.

Un altro spunto di contestazione sorge dal suo passato nelle fila del centrodestra che ora quasi rinnega proprio per candidarsi alla presidenza; perché dunque chiedere una deroga per la riapertura del reparto natalità a ll’ospedale Oglio Po, quando sa benissimo che ciò non è consentito, essendo stata fino a un mese fa assessore regionale alla sanità? Per i motivi sopra citati pretendo una spiegazione in quanto cittadino, elettore e socio della struttura.

Simone Parizzi Cremona

650 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online