Sabato, 27 novembre 2021 - ore 01.11

La Big Bench di Gerre de Caprioli sarà spostata | Elia Sciacca (Cremona)

Michel Marchi :Spiace constatare come le iniziative spontanee e volenterose si scontrino sempre più spesso con atteggiamenti ostativi

| Scritto da Redazione
La Big Bench di Gerre de Caprioli sarà spostata | Elia Sciacca (Cremona)

La Big Bench di Gerre de Caprioli sarà spostata | Elia Sciacca (Cremona)

Egregio direttore, finalmente è stato chiarito ufficialmente il quesito posto su segnalazione da un'appassionata fruitrice del territorio che, assieme ad altre persone, ama visitare le panchine giganti collocate sul suolo nazionale,  che ha visto scendere in campo anche l'organizzazione no profit che fa capo all’ideatore delle Big Bench che allertata dalla signora che si era accorta che tale panchina non era contemplata nella lista ufficiale delle big Pench( panchine giganti), ha richiesto  la rimozione immediata dalla panchina installata in zona non concordata con l'organizzazione stessa dal luogo in cui si trova attualmente  nel territorio di Gerre de Caprioli  vicino al fiume po’ e’ bene ricordare che Ii processo di approvazione di ogni panchina gigante consiste nell'invio di candidature spontanee che propongono un luogo specifico per l’installazione.

Si  firma un contratto in cui si impegna a installarla nel luogo approvato e non modificarne la posizione e costruirla seguendo i disegni forniti pertanto l'organizzazione ha invitato in tempi brevi a traslocare in quanto la panchina gigante non è nella posizione pattuita, e quindi non rientra nell'elenco ufficiale delle Big Bench

Il sindaco del bosco ex parmigiano Michel Marchi  ha tentato maldestramente di chiarire la situazione imbarazzante, dichiarando “Sono il sindaco  sostenitore dell'iniziativa, con  Sonny Gilberto  giovane laureato in Scienze del Turismo che La Big Bench è stata tra le strutture più visitate e fotografate dell'estate e ha valorizzato il territorio che la ospita e promuove il territorio cremonese, non conosciamo la fonte di tale comunicazione che ci rammarica e stupisce in quanto non corrisponde al vero. Ma che nella realtà era verissima.

Aggiungendo con una nota di stizza “Spiace constatare come le iniziative spontanee e volenterose si scontrino sempre più spesso con atteggiamenti ostativi e gratuitamente denigratori che non hanno alcun senso di esistere” mi auguro che dopo tali dichiarazioni irrispettose della signora in oggetto  il Sindaco Michel Marchi prima di denigrare chi ha portato all’attenzione questa anomalia si documenti maggiormente e risponda con toni pacati, riflettendo  maggiormente prima di esternare a ruota libera, tentando di passare da vittima faccio notare che la panchina in oggetto tra le altre cose non soddisfa  le  più elementari norme di antinfortunistica, legate alla sicurezza infatti per la panchina di gerre de caprioli si può salire per farsi fare i selfie  tramite dei prismi laterali  ma senza nessun corrimano previsto dalle norme in essere

 

vedi foto allegate con l'esempio di una panchina a norma

 

Elia Sciacca (Cremona)

 

755 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online