Giovedì, 19 maggio 2022 - ore 18.22

La Costituzione è antifascista e la sinistra pure| Maurella Laudadio (Cremona)

Firme l' iniziativa popolare titolata “Norme contro la propaganda e la diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la produzione e vendita di oggetti con simboli fascisti e nazisti”.

| Scritto da Redazione
La Costituzione  è antifascista e la sinistra pure| Maurella Laudadio (Cremona)

La Costituzione Italiana  è antifascista e la sinistra pure | Maurella Laudadio (Cremona)

Gentile sig. Direttore,  in una lettera pubblicata sulla Provincia del 22 gennaio qualcuno rimprovera alla sinistra “l’incapacità di resistere all’anacronismo” della contrapposizione fascismo/antifascismo.

Se chi scrive avesse ragione potrebbe essere tacciata di “anacronismo” la stessa Costituzione che, come è noto ai più, ma evidentemente non a tutti, è fortemente e chiaramente antifascista.

L’uguaglianza, la solidarietà, l’antirazzismo, la difesa dei deboli e delle diversità, delle libertà di stampa, di associazione, di parola, sono valori anacronistici? Perché questo è antifascismo, ancora oggi come ieri e come domani.

La sinistra dovrebbe trascurare i segnali preoccupanti che si verificano periodicamente e non parlare più di fascismo e antifascismo?

Ma se, per usare un argomento di tragica attualità, in un Paese imperversa per vent’anni un morbo del quale ci si libera a prezzo di morte e distruzione, non è naturale vigilare sempre su eventuali sintomi che dovessero ripresentarsi, e fare in modo che dai sintomi non si passi in breve di nuovo alla malattia, magari sotto altra forma?

Questo il compito che la sinistra e le altre forze sinceramente democratiche non devono dimenticare, anche sostenendo una legge che impedisca la vendita di simboli che non hanno più ragione di esistere e possono indurre in errore soprattutto i giovani e non solo loro.

Ci sono cose più importanti? Direi che ci sono cose di fondamentale importanza, ma la soluzione  dei gravi problemi che ci stanno davanti si deve cercare basandosi comunque su quei valori di fondo di cui parlavo prima.

E poiché “consegnare alla Storia”, non significa assolutamente dimenticare (sarebbe troppo comodo oltre che sbagliato) ben venga la raccolta firme sulla legge di iniziativa popolare titolata “Norme contro la propaganda e la diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la produzione e vendita di oggetti con simboli fascisti e nazisti”.

 Anzi, approfitto dell’occasione che mi offre il suo giornale, gentile Direttore, per informare che anche a Cremona, presso lo Spazio Comune in piazza Stradivari, è possibile apporre la propria firma sugli appositi moduli.

Grazie  Distinti saluti

Mariella Laudadio (Cremona)

540 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online