Giovedì, 02 luglio 2020 - ore 18.53

Lirosi (PD).Inflazione, si conferma l'assenza del Governo

| Scritto da Redazione
Lirosi (PD).Inflazione, si conferma l'assenza del Governo

Lirosi (PD).Inflazione, si conferma l'assenza del Governo
Dichiarazione di Antonio Lirosi responsabile consumatori del PD
I dati diffusi oggi dall'Istat sull'inflazione di dicembre confermano la
disattenzione del governo Berlusconi al controllo delle dinamiche dei prezzi
di quei beni e servizi che famiglie e consumatori non possono comprimere in
quanto indispensabili nella vita quotidiana. Da parecchi mesi denunciamo,
infatti, che le tariffe dei servizi sottoposti a regolamentazione, sia
nazionale che locale, crescono in modo ingiustificato con tassi superiori
all'inflazione media. Si tratta di servizi postali, autostradali, ferroviari,
idrici e della raccolta rifiuti.
A questi vanno poi aggiunti gli abnormi aumenti dei prezzi delle polizze rc-
auto e dei carburanti, sui quali il governo e i vari ministri continuano a
fare solo annunci di tavoli e riunioni che poi non hanno alcun esito
concreto. Ed ecco che così si raggiunge il picco di inflazione dal 2008. Si
ricordi che a luglio 2008 il petrolio aveva raggiunto il record storico di
145 dollari al barile mentre oggi è quotato poco sopra i 90 dollari
Il governo, non solo non si è occupato di realizzare adeguate politiche
redistributive a favore delle fasce medio-basse di reddito e di tutela del
potere d'acquisto delle famiglie, ma con i tagli ai trasferimenti di regioni
ed enti locali decisi nelle ultime due manovre di finanza pubblica ha voluto
scaricare ulteriormente sugli utenti dei servizi pubblici, specie cittadini e
piccole imprese, gli effetti della crisi economica.
Questo mese di gennaio sono arrivati poi la stangata sul prezzo dei biglietti
del trasporto pubblico locale, che i gestori sono stati costretti a decidere
per il venir meno delle risorse pubbliche, e gli altri pesanti adeguamenti di
inizio anno, tra cui le autostrade e la rc-auto.
Tutto ciò non potrà che comportare un peggioramento del prossimo dato
dell'inflazione, atteso per fine gennaio, aggravando drammaticamente sia la
situazione macroeconomica che quella della stragrande maggioranza delle
famiglie.

Roma, 4 gennaio 2011


Partito democratico
Ufficio stampa
via Sant'Andrea delle Fratte 16 - Roma
tel. 06-695321
ufficiostampa@partitodemocratico

1190 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria