Sabato, 14 dicembre 2019 - ore 05.36

LNews-ISTRUZIONE. STUDENTI A SCUOLA CON CONTRATTO DI LAVORO DA APPRENDISTI, PRESENTATA INIZIATIVA REGIONE-CONFCOMMERCIO

ASSESSORE RIZZOLI: OCCUPAZIONE OBIETTIVO NOSTRI CORSI FORMAZIONE

| Scritto da Redazione
LNews-ISTRUZIONE. STUDENTI A SCUOLA CON CONTRATTO DI LAVORO DA APPRENDISTI, PRESENTATA INIZIATIVA REGIONE-CONFCOMMERCIO

LNews-ISTRUZIONE. STUDENTI A SCUOLA CON CONTRATTO DI LAVORO DA APPRENDISTI, PRESENTATA INIZIATIVA REGIONE-CONFCOMMERCIO

ASSESSORE RIZZOLI: OCCUPAZIONE OBIETTIVO NOSTRI CORSI FORMAZIONE

(LNews - Milano, 14 ott) Un contratto di lavoro, come apprendista di primo livello, mentre si sta ancora studiando a scuola. Lo hanno sottoscritto 13 studenti che da oggi iniziano il percorso didattico e tra un mese saranno inseriti nella rete distributiva dell'arredamento milanese e della Brianza.

L'iniziativa, presentata nella sede di Confcommercio a Milano alla presenza dell'assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Lombardia Melania Rizzoli, e' promossa dall'Istituto Tecnico Superiore Innovaturismo e da Federmobili Milano, Lodi, Monza e Brianza.

Grazie agli strumenti offerti dal sistema duale, i ragazzi assunti potranno acquisire competenze specifiche in grado di qualificarli come professionisti specializzati nella progettazione e vendita del settore arredo e design.

"Molte aziende - ha sottolineato l'assessore Rizzoli – si lamentano che non trovano le professionalita' di cui avrebbero bisogno per crescere e svilupparsi. Regione Lombardia ha creato un ventaglio di proposte formative amplissimo e, in questo caso, le ragazze e i giovani che hanno scelto questo percorso andranno a lavorare come interior design e, per questo, ringrazio i negozi di alta gamma che li ospiteranno".

E' di 30 miliardi il volume d'affari del settore arredo in Lombardia, di cui la meta' a Milano.

In particolare, Regione Lombardia ha destinato a questa iniziativa risorse per 80.000 euro, corrispondenti a un contributo di circa 6.000 euro per ciascuno studente. Sino a fine novembre e' in programma la formazione 'frontale'; da dicembre, i ragazzi svolgeranno attivita' didattica e pratica presso le aziende e torneranno a scuola un solo giorno alla settimana. Sono previste 1.000 ore di lezione di cui 510 dedicate alla formazione 'on the job'. Fra un anno, gli esami finali a conclusione del percorso IFTS.

"Dall'inizio del mio mandato - ha proseguito Rizzoli – ho cercato di valorizzare i corsi di formazione che sono ancora percepiti come scelte di 'serie B' ma non hanno nulla da invidiare al titolo accademico".

"I Corsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS) invece - ha rimarcato l'assessore regionale – facilitano l'occupazione, basti pensare che in Regione Lombardia l'86 per cento dei ragazzi che escono dai nostri corsi di formazione, trova lavoro nei 6 mesi successivi al conseguimento del titolo di studio/diploma e viene assunto con un contratto a tempo indeterminato".

L'assessore regionale, rivolgendosi agli studenti presenti, li ha esortati dicendo "Rubate con gli occhi, imparate, studiate, non abbiate timore di fare proposte perche' alla vostra eta' e' altissima la capacita' di essere creativi e proporre idee e soluzioni innovative".

All'incontro con gli studenti e l'assessore Rizzoli hanno partecipato, tra gli altri, Stefano Salina direttore del Capac Politecnico del Commercio e del Turismo, dell'ITS Innovaturismo e della Scuola Superiore Turismo Commercio e servizi, e Giovanna Mavellia, direttore generale Confcommercio.

162 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online