Domenica, 14 luglio 2024 - ore 15.40

L’OMS Europa lancia l’allarme abusi sugli anziani

| Scritto da Redazione
L’OMS Europa lancia l’allarme abusi sugli anziani

L’OMS Europa lancia l’allarme abusi sugli anziani
(Centro Maderna) In occasione della terza conferenza Europea sulla Prevenzione delle Lesioni e Promozione della Sicurezza, in corso oggi e domani a Budapest, in Ungheria, è stato reso pubblico il Rapporto Europeo sulla Prevenzione del Maltrattamento degli Anziani. Lo studio, realizzato dalla sezione Europea dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) che ha preso in esame i 53 paesi del nostro continente, ha evidenziato dati davvero allarmanti. Sono circa 10.000 gli anziani in Europa quotidianamente vittime di abusi fisici, mentre 4 milioni gli anziani che ogni anno ricevono percosse, bruciature, ferite di coltello, o vivono in condizioni di prigionia. La malnutrizione e gli abusi finanziari sono poi un’altra voce di questo macabro elenco, che culmina con un dato ancora più scioccante, e cioè con i 2500 anziani che muoiono ogni anno per mano di un loro familiare.
Le persone che soffrono di demenza o quelle disabili, in quanto più fragili ed esposte, risultano le più soggette a questi genere di maltrattamenti, che sono più comuni nei paesi con basso o medio reddito e in particolare tra le fasce più povere della società.
Se in alcuni paesi l’argomento è ancora considerato un tabu sociale e spesso questi episodi di violenza vengono ignorati e non denunciati, l’OMS con questo Rapporto, si rivolge a politici e agenzie di sviluppo per fornire linee guida basate su prove e dati concreti che possano aiutare a ideare interventi preventivi atti a fermare questo fenomeno.

(One World - Global Justice On line, 16 giugno 2011)

fonte: info@centromaderna.it

2596 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

BRUXELLES\ aise\ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA PREVENZIONE E LA CURA DEL CANCRO: 35 MILIONI DI EURO DALL’UE

BRUXELLES\ aise\ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA PREVENZIONE E LA CURA DEL CANCRO: 35 MILIONI DI EURO DALL’UE

La Commissione europea ha aperto oggi, 9 luglio, un invito a presentare proposte, con uno stanziamento di 35 milioni di euro, a favore dello sviluppo dell’analisi delle immagini medicali per la diagnosi del cancro, basata sull’intelligenza artificiale, e di altri strumenti e tecniche di analisi per la prevenzione, la previsione e la cura delle forme più comuni di cancro.