Mercoledì, 22 novembre 2017 - ore 22.53

Europa News » Welfare

Dove in Europa si passa più tempo al lavoro (mappa). In Italia la media è 33 ore settimanali

I dati sono del 2016, quindi piuttosto recenti (e la mappa è realizzata dal sito jakubmarian.com). Seguono la grande crisi economica che ha colpito, in maniera diversa, vari Paesi d’Europa, e rendono un’idea abbastanza chiara dei modelli economici che vanno per la maggiore, e anche del perché di alcune differenti statistiche. Come quelle sull’occupazione.Forse può essere una sorpresa per qualcuno, ma è proprio nell’austera Germania che si lavora di meno. Meno che in Italia, che in Grecia, che in Russia.

Salari, nell’industria in giugno +8,1% lo stipendio nominale, +7% quello reale

La crescita dei salari reali, nel frattempo, ha visto aumenti nel mese di giugno nei trasporti e magazzinaggio del 9,9%, del 9,3% nelle imprese di vendita al dettaglio, dell’8,1% nella vendita e riparazione dei veicoli a motore, del 7% nell’industria. Anche qui una flessione, del 5,6%, per le attività informatiche.

Finalmente risolto il problema per i frontalieri considerati fuori fascia.

ll CSIR Ticino- Lombardia-Piemonte e il CSIR Grigione- Sondrio collaborando in modo stretto con i politici del territorio di confine, in modo marcato con il Sen. Del Barba, raggiungono l’obiettivo d’avere, da parte dell’agenzia delle entrate italiana, un chiarimento definitivo in merito alla figura del frontalieri entro fascia e al concetto dei 20km dal confine.

Lipsia: ReteDonne organizza una giornata dedicata alla Medicina di Genere

Gentilissime, come già annunciato dal nostro save the date, quest'anno le socie e le simpatizzanti di ReteDonne si incontreranno a Lipsia il 24 settembre p.v. Abbiamo organizzato una giornata dedicata alla Medicina di Genere e alla salute delle donne, partendo da una prospettiva che tenga conto delle differenze.

Il Jobs Act alla francese I sindacati si dividono di Italo Stellon

Nell’opposizione al progetto di legge il fronte sindacale non è unito. La diversa valutazione dei contenuti della riforma ha prodotto una frattura, con Cgt, Force Ouvriere e Solidaire impegnate a chiederne il ritiro e la Cfdt disponibile al confronto

Spagna L'intervista Álvarez: ‘Ecco come cambia la mia Ugt’

Parla il nuovo segretario generale della confederazione sindacale spagnola: “Siamo in una fase nuova nella vita dell’organizzazione. L’ultimo congresso ha votato per un’inversione di marcia che ora abbiamo il dovere di facilitare”

Lavoratori pubblici di tutta Europa accordo su corrette relazioni sindacali

I lavoratori delle pubbliche amministrazioni di tutta Europa andranno preventivamente informati e consultati, rispetto alle scelte che ricadranno sul loro lavoro. È questo il significato dell'accordo sottoscritto ieri a Bruxelles, e che si tramuterà presto in una direttiva europa, tra governi e sindacati.

Slovacchia Per protesta 200 infermieri si dimettono in massa

Questa la protesta estrema messa in scena dalla categoria contro il ministero della Salute che a loro dire ha affrontato le questioni retributive e le condizioni di lavoro del settore in modo inadeguato. Sono arrivati a questo perché «nessuno ci ascolta», dice il capo del sindacato delle infermiere ostetriche Monika Kavecka, riproponendo cinque richieste, a questo punto urgenti, per infermieri e altri operatori sanitari tranne i medici.