Martedì, 28 giugno 2022 - ore 23.05

LUCE&GAS, EUROPE ENERGY NEL MIRINO DELL’ANTITRUST

CODACONS: IL FUMUS DI UNA PRATICA COMMERCIALE SCORRETTA ERA EVIDENTISSIMO, ANCHE COSI’ SI SPIEGANO GLI IMPEGNI ASSUNTI DAL PROFESSIONISTA VOLTI A SCONGIURARE LA SANZIONE.

| Scritto da Redazione
LUCE&GAS, EUROPE ENERGY NEL MIRINO DELL’ANTITRUST

Ancora problemi nel settore della somministrazione di energia elettrica e gas. Nel mirino dell’Antitrust finisce, questa volta, la società Europe Energy a ca usa delle modalità di rappresentazione delle condizioni economiche di fornitura dei servizi di energia elettrica e/o gas nell’ambito delle condizioni contrattuali (CTE e CGF), nonché nel materiale pubblicitario. In particolare, dall’analisi delle segnalazioni dei consumatori e degli elementi acquisiti agli atti, emergevano diversi elementi di criticità riguardanti, nello specifico, la mancanza di un’informativa completa, univoca e trasparente, sia nell’ambito della documentazione contrattuale che del materiale promozionale, in merito alle condizioni economiche di fornitura, con riguardo a tutti gli sconti applicabili e alla durata del contratto. Preso atto dei rilievi dell’Autorità la società ha assunto una serie di impegni volti a limitare le conseguenze illegittime delle condotte contestate.

Codacons: “Il settore è una vera e propria giungla con continue offerte sovente poco chiare per i consumatori. Anche in questo caso era evidente un chiaro fumus in merito all’illiceità della condotta del professionista testimoniato oltre che dalle numerose segnalazioni pervenute all’Autorità anche dalla scelta di Europe Energy di assumere una serie di rilievi per limitare le conseguenze delle condotte contestate e sfuggire alla sanzione dell’Antitrust. Per informazioni sul tema, segnalazioni e per ricevere assistenza legale è possibile contattare lo Sportello S.O.S. Energia del Codacons all’indirizzo codacons.cremona@gmail.com o al recapito 347.9619322”. 

 

769 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria