Martedì, 17 settembre 2019 - ore 11.14

Mario Lodi, maestro, scrittore e pedagogista, ci ha lasciato

| Scritto da Redazione
Mario Lodi, maestro, scrittore e pedagogista, ci ha lasciato

Mario Lodi, maestro, scrittore e pedagogista, ci ha lasciato domenica 2 marzo 2014 nella sua casa di Dirzzona, attorniato dall'affetto della moglie Fiorella e delle figlie Cosetta e Rossella.

Il funerale si svolgerà martedì 4 marzo alle ore 15 nella Chiesa di Drizzona e quindi per il cimitero di Piadena.

Non fiori ma opere di bene.

Ciao Mario,

grazie di cuore per il tuo esempio, l'umiltà, la profonda capacità di amare.

Resterai per sempre il nostro grande Maestro.

“Andate avanti!”, ci hai detto. Le tue parole, “impegno e collettivo”, ci indicano la strada da percorrere con forza e speranza.

Felice volo nel cielo azzurro, insieme a tutti i Cipì che ti vogliono bene.

Un grande abbraccio.

----------------------------------------

Un gravissimo lutto nel mondo della cultura italiana: è morto un amico dei bambini. Se n’è andato questa mattina nella sua Piadena (in provincia di Cremona) Mario Lodi, scrittore, insegnante e pedagogista. Aveva 92 anni.

E’ stato lui, assieme a un manipolo di insegnanti, che nel dopoguerra ha riformato la scuola italiana introducendo novità allora rivoluzionarie come il testo libero, il calcolo vivente, le attività espressive (pittura, teatro, danza, ecc.), la ricerca sul campo, la corrispondenza interscolastica, la stampa a scuola, la scrittura individuale di storie e di veri e propri libri.

La sua fama presso il grande pubblico è legata a Cipì, il primo tra le sue decine di libri, edito nel 1961 e che narra la storia di un uccellino ribelle. Si tratta di un’opera amatissima da generazioni di bambini. Ma elencare i meriti e le attività di Mario Lodi in poche righe è quasi impossibile.

Ricordiamo solo che dal 1970, per dieci anni, ha diretto il gruppo di ricerca della Biblioteca di Lavoro che ha prodotto 127 libretti di letture, guide e documenti. Nel 1980, con un’indagine sul territorio nazionale, ha raccolto e classificato 5.000 fiabe inventate dai bambini. Promosse lo studio della Costituzione nelle scuole, adattandola ai più piccoli. Ha fondato la Casa delle Arti e del Gioco nel suo paese natale e ha ricevuto numerose onorificenze come la laurea honoris causa in Pedagogia e il titolo di Cavaliere di gran croce della Repubblica italiana e il premio Unicef 2005-Dalla parte dei bambini.

---------------------------------------

ggi, domenica 2 marzo, ci ha lasciato Mario Lodi.
Antifascista e pacifista, sincero democratico, Mario Lodi  è stato un grande maestro, non solo di scuola ma di vita, è stata una figura di riferimento per la pedagogia italiana ed europea, per migliaia di insegnanti e genitori, dagli '60 fino ad oggi.
E' stato un piacere conoscerlo nell'85 e il seguirne la sua attività, con i suoi libri e conferenze,è stato per me fonte di  crescita e arricchimento.
Non solo il Cremonese, il Paese intero perde un vero maestro che ha contribuito a innovare e far progredire la scuola italiana.

Oggi se ne è andato un fine intellettuale, amico dei bambini.

On. Franco Bordo
Deputato della Repubblica Italiana
per Sinistra Ecologia Libertà
-------------------------------

 

 

Per saperne di più clicca qui:

http://it.wikipedia.org/wiki/Mario_Lodi

2014-03-03

1098 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Fondazione Elisabetta Germani. A settembre tre iniziative  celebrative per il mese dell’  Alzheimer

Fondazione Elisabetta Germani. A settembre tre iniziative celebrative per il mese dell’ Alzheimer

Le tra iniziative sono: 19 settembre a Scandolara Ravara convegno aperto alla cittadinanza dal titolo: “Alzheimer; Il 20 settembre presso Fondazione Germani presentazione libro Intuizioni montessoriane per la demenza. Una nuova visione di cura”; al teatro di Casalmaggiore sabato 21recital con brani tratti da Tahar Ben Jelloun e Simone de Beauvoir e con accompagnamento musicale dal titolo “Io, madre di mia madre”.