Lunedì, 24 giugno 2024 - ore 06.36

Matteo Piloni CI SONO - Newsletter #128 Lunedi 20 Maggio

MALTEMPO E DANNI AGRICOLI 'LA REGIONE INTERVENGA IMMEDIATAMENTE PER SOSTENERE LE IMPRESE GIÀ IN GINOCCHIO'

| Scritto da Redazione
Matteo Piloni  CI SONO - Newsletter #128 Lunedi 20 Maggio
CI SONO - Newsletter #128



Lunedi 20 Maggio

In un incontro a Zelo Buon Persico abbiamo fatto il punto dei lavori sulla Paullese.

Gli attuali lavori tra la teem e la muzza dovrebbero concludersi a metà giugno, sbloccando così 1.8 km di viabilità di cantiere e bypassando così il semaforo di Paullo;sbloccato questo tratto procederanno i lavori tra la Muzza e la Cerca, che prevederanno una nuova viabilità di cantiere. Lavori la cui conclusione è prevista per fine anno;

ponte di Spino: dopo aver ottenuto gli ultimi fondi a dicembre con un emendamento in consiglio regionale, la giunta regionale ha deliberato il origetto che è passato ed è ststo approvato in conferenza di servizi il 9 maggio. Ora dovrà essere perfezionato con le osservazioni raccolte – del comune di Zelo – passare al Cipes ed ed essere fatta la gara di appalto. L’ipotesi è di veder avviati i lavori il prossimo anno per una durata di 2 anni;l’ultimo tratto, tutto da progettare, è quello che coinvolge proprio il territorio di Zelo Buon Persico. La progettazione è passata da Città Metropolitana alla Provincia di Lodi.

Nessuna notizia sensazionale.

Parlando di Paullese, e cioè di una strada di cui si parla da 30 anni, sarebbe fuori luogo.

Solo la volontà di dare informazioni e continuare da parte mia a seguire questi lavori e fare di tutto affinché si proceda verso la loro conclusione, attesa appunto da molto tempo.



 

 

MALTEMPO E DANNI AGRICOLI “LA REGIONE INTERVENGA IMMEDIATAMENTE PER SOSTENERE LE IMPRESE GIÀ IN GINOCCHIO”

In attesa della conta dei danni ho chiesto a Regione Lombardia di intervenire urgentemente per aiutare le imprese agricole nuovamente colpite dall’ultima ondata di maltempo.

Abbiamo chiesto a Beduschi innanzitutto una moratoria sui mutui per andare incontro ai soggetti più in difficoltà e già parecchio esposti economicamente. Ho inviato una lettera/presentato un’interrogazione all’assessore regionale all’Agricoltura. Abbiamo chiesto inoltre di prorogare i pagamenti delle contribuzioni fiscali alle aziende agricole colpite e che, dato anche il via libera dei giorni scorsi da parte di AGEA (Agenzia per le erogazioni in Agricoltura), sia velocizzato il più possibile il pagamento del saldo della Pac, per permettere alle imprese di risollevarsi immediatamente e poter pianificare le semine di mais e riso

Rimane il tema, sempre più impellente, di come affrontare questi eventi che diventano sempre più estremi, dalle forti precipitazioni ai lunghi periodi siccitosi qual è la strategia e la pianificazione della Regione? Che scelte sta facendo e quali investimenti?

Peccato che ieri, sotto il nubifragio, l’assessore di passaggio a Cremona non abbia speso nemmeno una parola sugli evidenti danni che gli agricoltori, e non solo loro, stavano subendo in quelle ore e per il momento, continua a mancare una pianificazione e una strategia e dai rappresentanti della giunta regionale arrivano solo parole e propaganda

 

Quando si taglia sulle politiche ambientali, il conto è salato e lo paghiamo tutti.

Fortissime piogge e siccità sono due facce della stessa medaglia. Quella del cambiamento climatico.

Forte caldo alternato a precipitazioni intense, concentrate in breve tempo, rispecchiano l’evoluzione del cambiamento climatico.

Di fronte a questo scenario, già in atto da tempo, il tema della cura e della gestione del territorio e del suolo deve essere una priorità.

Eppure il centrodestra che governa la nostra Regione, fortemente colpita in queste ore, ha tagliato ben 167 milioni di euro dai fondi per la difesa del territorio e dell’ambiente.

Soldi che sarebbero serviti, tra le altre cose, a rinaturalizzare i corsi dei fiumi e a prevedere bacini di spagliamento.

Quando si taglia sulle politiche ambientali, il conto è salato e lo paghiamo tutti.

 

Nell’incontro  con Fontana ci hanno confermato i tagli ai contributi diretti rivolti ai caregiver, e dunque un taglio ai servizi per le persone con disabilità.Una vergogna!

Nell’incontro con Fontana di Martedi scorso ci hanno confermato i tagli ai contributi diretti rivolti ai caregiver, e dunque un taglio ai servizi per le persone con disabilità

.Una vergogna! Per questo come opposizioni abbiamo presentato una mozione urgente nel consiglio regionale di Martedi. Che purtroppo, ancora una volta, la destra ha ignorato votando contro la discussione.

Noi non molliamo fino a che non mettono i soldi. Perché non si taglia sulla pelle dei più fragili.

 

SICUREZZA: LA DESTRA IN REGIONE BOCCIA LA NOSTRA RICHIESTA DI DARE RISORSE AI COMUNI E POI SUI TERRITORI FA PROPAGANDA.

La maggioranza di centrodestra che governa la Lombardia ha bocciato la nostra mozione con la quale chiedevamo maggiori risorse per l’assunzione di agenti di polizia locale e fondi per l’acquisto di telecamere di video sorveglianza in luoghi sensibili come parchi e stazioni. E invitando la giunta lombarda a cancellare i tagli operati con il bilancio regionale di previsione 2024.

La sicurezza è una cosa seria, ma il centrodestra preferisce la propaganda e prendersela con i Sindaci, ai quali taglia le risorse.

Mentre sui territori, anche a Cremona, il centrodestra fa polemica sulla sicurezza accusando l’amministrazione comunale, in Regione vota a favore dei tagli e contro le nostre richieste di aumentare le risorse per la polizia locale.

Chissà cosa ne pensa il candidato sindaco del centrodestra cremonese Portesani del voto contrario del suo principale sostenitore, il collega Ventura?

 

TRENI, DISAGI SULLA LINEA CREMONA-MILANO C’È SEMPRE UN TRENO? PURTROPPO, NO: DALLA PROPAGANDA DELLA DOMENICA ALLA TRISTE REALTÀ DEL LUNEDÌ

“Ci sarà sempre un treno che mi riporterà da te” è lo slogan con cui Trenord ha celebrato la Festa della Mamma lo scorso12 Maggio, ma purtroppo, la propaganda della domenica si è trasformata in una realtà parecchio diversa il lunedì successivo, almeno sulla tratta Cremona-Milano, dove sono stati registrati notevoli disagi” per questo ho scritto all’assessore regionale ai Trasporti Franco Lucente, proprio per segnalare i continui disagi che si ripetono su questa linea.

“Ci sono state due cancellazioni: una alle 6,53 e una alle 17,30  con bus sostitutivi stipatissimi che sono stati costretti a lasciare a piedi molte persone, sicuramente anche molte mamme, causando in questo modo un effetto domino di ulteriori disagi e ritardi.

Mi auguro che arrivi presto un riscontro da parte di questa giunta regionale di centrodestra che non può continuare a ignorare la quantità di disagi e disservizi su questa e su molte altre tratte lombarde. Lo stesso centrodestra che a Cremona sta partecipando alle iniziative elettorali del loro candidato, senza portare però alcuna risposta concreta ai problemi dei cremonesi. Sarebbe molto più rispettoso se, invece, i diversi assessori regionali, oltre alle passerelle elettorali, portassero le risposte che la Regione deve ai cremonesi.

 

EPATITE C, APPROVATA MOZIONE BIPARTISAN IN REGIONE. 

MALATTIA ASINTOMATICA, FONDAMENTALE ALLARGARE LA PLATEA DEGLI SCREENING PER COMBATTERE LA TRASMISSIONE

La Lombardia ha chiesto al Ministero di allargare la platea degli aventi diritto allo screening per il virus HCV ai nati tra il 1948 e il 1968.

Il Consiglio regionale ha approvato una mozione bipartisan che è il punto d’arrivo di un lavoro iniziato nella scorsa estate con un ordine del giorno dem e poi portato avanti insieme alle forze di maggioranza negli ultimi mesi.

Il carattere non sintomatico dell’epatite C, infatti, fa sì che molti soggetti siano portatori inconsapevoli del virus e per questo è fondamentale far emergere i casi positivi per avviare i pazienti al trattamento ed evitare le complicanze di una malattia epatica avanzata, con conseguente riduzione dei costi sanitari complessivi e miglioramento della qualità di vita dei pazienti, nonché contribuire ad interrompere la circolazione del virus stesso impedendo nuove infezioni”.

L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha lanciato un Piano di azione per indirizzare la politica sanitaria globale verso la riduzione della mortalità dell’infezione del 65%, con l’ambizioso obiettivo della completa eradicazione entro il 2030.

.(Continua a leggere)

 

LUNEDI 20 MAGGIO:

SORESINA Piazza Garibaldi (Mercato)10:00/12:00

CREMONA Coop Via Ca' del vescovo 9:30/12:30



MARTEDI 21 MAGGIO

SONCINO Mercato ) 9:00/ 12:00



SABATO 25 MAGGIO

VAIALTE Centro civico Via Dante 21:00



DOMENICA 26 MAGGIO

RIVOLTA D'ADDA  Piazza Vittorio Emanuele II 9:30/12:00

CAPRALBA Piazzale Europa 9:00/12:00

 

 
 
 

a Pianengo alle premiazioni della bellissima e partecipata SpringCup organizzata dalla Unione Sportiva Pianenghese. 

Al Japan Show a CremonaFiere.

A Cremona, alla Crema Diesel di Simona Lacchinelli, per ritrovare le opere di Wlady Sacchi, a quattro anni dalla sua scomparsa

A PalazzoPignano, nella splendida cornice di Villa Marazzi, per la mostra delle opere di Marius Stroppa, organizzata dall'associazione Marius di Pandino.

.

a Sergnano al fianco di Mauro Giroletti, candidato Sindaco per la lista civica "Sergnano in Comune".

Al mercato di Spino d'Adda per raccogliere le firme alla nostra proposta di legge per una sanità migliore e per tutti.

Week-end di banchetti per le europee e di raccolta firme per la nostra legge di iniziativa popolare per una sanità migliore e per tutti.

A Zelo Buon Persico per fare il punto dei lavori sulla Paullese.

Alla giornata organizzata dal comitato 'Crema zero barriere' per la bella iniziativa di questa di Venerdi mattina

Prima di andare in consiglio regionale tappa al mercato di Izano per la raccolta firme per una sanità migliore per tutti!

all'assemblea provinciale dell'Auser. Un'importante occasione per allinearci tutti per costruire un servizio territoriale dove sanità e sociale siano fortemente integrati

Bell'incontro nella sede della Cgil di Crema, con la segretaria provinciale Elena Curci e il segretario provinciale dello Spi Mimmo Palmier

 

A Crema alla presentazione del 16° memorial "Gianbattista Mazzini"

A FieraMilano per la TranspoLogitec, la fiera dedicata al settore della logistica

 

A Pianengo è iniziata la SpringCup.

abbiamo incontrato l'assessore alla mobilità Franco Lucente.

interessante confronto ieri mattina promosso dal Comitato Piccola Industria della provincia di Cremona

 
 

Qui puoi trovare il resoconto settimanale attraverso i video della "Settimana in Consiglio", con i quali ogni settimana racconta il lavoro, i temi, le proposte che porto avanti in Regione.

CLICCA QUI.

QUI la Settimana in Consiglio n. 254
 
https://youtu.be/qCL6BFNeifU?si=DtSu3EOwyvqao-tp
 
Lunedì 20

Ore 21, Crema. Presentazione Torneo Dossena



Martedì 21

Ore 10 Soncino, banchetto raccolta firme sanità

Ore 15 commissione Pnrr

Ore 18 Cremona. Verso le europee. incontro con Gori, Tinagli, Maran



Mercoledì 22



Ore 15.30, Milano. Commissione agricoltura

Ore 19.30 Cremona, cerimonia consegna violino a Guardia di Finanza



Giovedì 23

Ore 11, Milano. Commissione territorio

Ore 16 incontro con Casa del Pellegrino in Regione

Ore 18 Crema, partita del cuore

Ore 20, Pandino. Cena elettorale a sostegno candidato sindaco Luigi Galimberti



Venerdì 24

Ore 20 Paullo, cena elettorale



Sabato 25

Ore 16, mercato Pandino. Verso le europee con patrizia Toia

Ore 17, Rivolta d'Adda. Verso le europee con Patrizia Toia

Ore 21 Vailate, verso le europee con Giorgio Gori



Domenica 26

Ore 9.30 Capralba e Rivolta d'Adda. Banchetto raccolta firme sanità

Ore 17 Soresina, Cur a Cah e inaugurazione piazza Garibaldi



Lunedì 28

Ore 10 Milano, Istituto Sraffa in consiglio regionale

Ore 21 Crema, strade di legalità



Mercoledì 29

Ore 15.30 Milano, commissione agricoltura

Ore 18 Crema, verso le europee con Gori, Tinagli e Maran



Giovedì 30

Ore 11.30, Milano commissione Territorio

Ore 21 Montodine, presentazione lista Pandino Sindaco
211 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online