Sabato, 31 ottobre 2020 - ore 09.02

Migranti: Massafra (Cgil), Musumeci scarica su incolpevoli incapacità risolvere problemi

“C’è qualcosa di peggio di una politica incapace di risolvere i problemi di cui ha la responsabilità di occuparsi, ed è la scelta di rifugiarsi, di fronte alle proprie mancanze, in una strumentalizzazione di comodo che punta il dito contro gli incolpevoli”.

| Scritto da Redazione
Migranti: Massafra (Cgil), Musumeci scarica su incolpevoli incapacità risolvere problemi

Migranti: Massafra (Cgil), Musumeci scarica su incolpevoli incapacità risolvere problemi

“C’è qualcosa di peggio di una politica incapace di risolvere i problemi di cui ha la responsabilità di occuparsi, ed è la scelta di rifugiarsi, di fronte alle proprie mancanze, in una strumentalizzazione di comodo che punta il dito contro gli incolpevoli”. E’ quanto afferma il segretario confederale della Cgil nazionale, Giuseppe Massafra.

“È un film che stiamo vedendo spesso da qualche anno a questa parte, – prosegue il dirigente sindacale – ma il cui copione riesce sempre a sorprendere. Come con l’ordinanza del governatore della Sicilia, Musumeci, con la quale si vuole scaricare sui migranti la responsabilità dell’aumento dei contagi in Sicilia”.

“Un’ordinanza – aggiunge Massafra – illegittima, perché affronta questioni fuori dalla propria competenza, come ha giustamente rilevato il Viminale, ma anche inaccettabile perché dimostra la totale incapacità di gestire l’emergenza sanitaria. Infatti, invece di intervenire su controlli e sulle misure di contenimento, soprattutto per quel che riguarda i flussi turistici, ci si accanisce sui migranti, i quali sono tutti sottoposti alle procedure di accertamento sanitario e di contenimento all’interno degli hotspot”.

“Semmai – sottolinea il segretario della Cgil – la questione è proprio come garantire condizioni di permanenza dignitose. E vorremmo ricordare al governatore della Sicilia, che la scelta di concentrare negli hotspot i migranti è il frutto dello sgretolamento delle forme di accoglienza diffusa dopo l’applicazione dei decreti sicurezza di matrice salviniana”.

“Riteniamo profondamente sbagliato e ignobile – conclude Massafra – quanto disposto dal governatore della Sicilia e pensiamo che il governo debba impugnare un’ordinanza sbagliata e ingiusta. Ricordiamo a Musumeci e ai tanti masticatori di odio che quest’estate ci dimostra che il virus predilige aerei e traghetti di linea, non i barconi, e per questo la politica dovrebbe promuovere la responsabilità individuale e collettiva piuttosto che cercare capri espiatori”.

 

215 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online