Martedì, 18 giugno 2019 - ore 22.40

Mostra documentaria e ciclo di conferenze “Gli Ala Ponzone a Cremona”

Collezionismo, arte e architettura - venerdì 14 e 21 giugno 2019

| Scritto da Redazione
Mostra documentaria e ciclo di conferenze “Gli Ala Ponzone a Cremona”

L’Archivio di Stato di Cremona prosegue l’attività di promozione e conoscenza dei Fondi documentari conservati presso la sede di via Antica Porta Tintoria.

Venerdì 14 giugno alle ore 17 verrà presentata una mostra documentaria avente lo scopo di proporre all’attenzione alcuni tra i più significativi documenti riguardanti la famiglia Ala Ponzone, il cui archivio è conservato presso l’Archivio di Stato di Cremona.

Famiglia di antica origine, testimoniata fin dal secolo XII, gli Ala Ponzone hanno da sempre preso parte attiva alla storia di Cremona, alla quale hanno spesso dato contributi fondamentali. La mostra permetterà di prendere visione di documenti che ne testimoniano l’ascesa politica con la conseguente concessione di privilegi da parte di sovrani, ma al contempo di scoprire alcuni particolari curiosi riguardanti la personalità e gli interessi dei principali esponenti di questa famiglia.

La Professoressa Alessandra Squizzato, docente di Storia della Letteratura artistica presso l’Università Cattolica di Milano, terrà una conferenza, in concomitanza dell’inaugurazione della mostra, dal titolo “Tra arte e natura. Giuseppe Sigismondo Ala Ponzone, ritratto di un collezionista”. In questa prima occasione verranno messi a fuoco il profilo biografico-culturale dell’Ala Ponzone e in parallelo i principali temi che hanno guidato i suoi onnivori interessi collezionistici, dall’antiquaria alla numismatica, dalle belle arti alle scienze naturali.

Una seconda conferenza avente come titolo “Narrazione e allegoria di Palazzo Ala Ponzone”, a cura dell’architetto Enrico Maria Ferrari, prevista per venerdì 21 giugno alle ore 17, permetterà di conoscere in maniera approfondita le motivazioni iconografiche che hanno ispirato l’architetto Carlo Visioli, e i differenti artisti che hanno partecipato alla fabbrica tra il 1830 e il 1840, per il progetto di Palazzo Ala Ponzone a Cremona.

Le due conferenze, organizzate grazie al patrocinio dell’Ordine degli Architetti di Cremona, hanno come intento quello di indagare il motivo dell'esistenza di uno spazio museale privato riposto nella residenza nobiliare Ala Ponzone, di spiegare quale valore, significato e funzione volevano avere le collezioni.

Si approfondirà inoltre il motivo per il quale il Marchese Ala Ponzone immaginò il lascito delle sue collezione per una fruizione pubblica e infine perché invocò l'istituzione di una scuola di scultura e d'arte all’interno del palazzo Ala Ponzone. Le conferenze si terranno presso l'Archivio di Stato via Antica Porta Tintoria, 2 a Cremona, alle ore 17.

129 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online